Delitto Colombo, partito il processo
Enrico Cerutti all’arrivo in tribunale, ieri mattina, per la prima udienza del processo per l’omicidio di Roberto Colombo (Foto by Varese Press)

Delitto Colombo, partito il processo

Enrico Cerutti a giudizio per l’omicidio di Casalzuigno: i legali chiedono un sopralluogo nel bosco. Cento testi per l’accusa, 15 per la difesa. I familiari della vittima parti civili. In aula il 20 maggio

CASALZUIGNO - Si è aperto ieri, davanti alla Corte d’Assise di Varese presieduta da Anna Azzena, il processo per l’omicidio di Roberto Colombo, 49 anni, sparito dalla sua abitazione di Cariola (frazione di Casalzuigno) il 23 settembre 2013 e ritrovato cadavere il 2 novembre seguente, sepolto in un bosco della zona.

Sul banco degli imputati è salito Enrico Cerutti, 37 anni, ex amico e vicino di casa di Colombo. Un ragazzo minuto dal volto aguzzo che ieri, a fronte del collegio composto da dieci donne, ha tenuto un comportamento estremamente composto. Cerutti è assistito dagli avvocati Paolo Bossi e Marco Lacchin


© RIPRODUZIONE RISERVATA