Gerenzano dà l’addio a Francesca  «Niente è più forte del perdono»
La bara portata fuori dalla chiesa tra l’applauso dei tantissimi gerenzanesi e mazzi di fiori bianchi (Foto by Pino Vaccaro)

Gerenzano dà l’addio a Francesca

«Niente è più forte del perdono»

Ieri mattina i funerali della donna uccisa a coltellate dal marito domenica scorsa. Le parole del parroco scuotono i fedeli: «Un giorno triste, ma vinca l’amore»

GERENZANO - I palloncini bianchi spediti nel cielo, il feretro che abbandona la chiesa tra gli applausi della gente e il messaggio commosso delle colleghe e dei familiari. In un clima di grande dolore si è tenuto ieri mattina nella chiesa parrocchiale di Gerenzano il funerale di Francesca Le Pera, la donna di 38 anni uccisa a coltellate dal marito domenica scorsa. Il parroco don Filippo Guarnerio ha sottolineato il dolore per la grave tragedia, ma ha parlato anche di perdono.
«Questa mattina – dice il sacerdote - in silenzio siamo entrati nella casa del Signore, se non siamo persone superficiali non possiamo non farci toccare dal dramma di queste famiglie. Se siamo credenti questa vicenda ci rimanda al Venerdì Santo».

Tutti gli approfondimenti su La Provincia di Varese in edicola domenica 19 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA