Insulti a Boateng, assolti i tifosi  «Ci hanno tolto un peso di dosso»
Il giocatore ghanese Kevin Prince Boateng si leva la maglia per protesta durante l’amichevole Milan-Pro Patria. Era il gennaio 2013

Insulti a Boateng, assolti i tifosi

«Ci hanno tolto un peso di dosso»

Per i giudici della Corte d’Appello non regge la tesi accusatoria dei motivi razziali. Sei sostenitori scagionati «perché il fatto non sussiste». Corbetta. «Due anni difficili»

BUSTO ARSIZIO - «Sono stati due anni difficili, ora mi hanno tolto un peso dalle spalle». Riccardo Grittini, tifoso della Pro Patria e assessore del Comune di Corbetta, ha espresso così la sua «gioia e soddisfazione» per un verdetto dei giudici della Corte d’Appello di Milano che ha ribaltato la sentenza del Tribunale di Busto Arsizio.

Grittini e altri cinque supporter biancoblu – Lorenzo Antonello, Davide Bolchi, Tommaso Moalli, Stefano Bandera e Nicolò Andreazza – ieri sono stati infatti assolti dall’accusa di ingiuria aggravata dai motivi razziali per aver rivolto insulti razzisti ai giocatori di colore del Milan durante un’amichevole giocata allo stadio Speroni di Busto, il 3 gennaio 2013.

Tutti gli approfondimenti su La Provincia di Varese in edicola venerdì 29 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA