Martedì 17 Giugno 2014

La nuova vita del prof Raffo

Meno cattedra e tanti progetti

Il professor Silvio Raffo: tra i suoi studenti, noti personaggi varesini

Dopo 43 anni di insegnamento appassionatissimo, Silvio Raffo da settembre non sarà più in cattedra. Almeno non tutti i giorni e con il ruolo di adesso. «Vado ad maiora» afferma il professore di lettere del Cairoli, che ha iniziato a insegnare come supplente nel 1970, diventando di ruolo nell’anno scolastico 1976-77.

«Ci sono ragazzi di 60 anni e più come me che farebbero scintille nella scuola ancora per dieci anni. Mentre ci sono professori di 30 anni che sono già stanchi e vanno avanti controvoglia. Lo Stato dovrebbe fermare loro, mica me – commenta il professore - Non si tratta della fine di una carriera, ma di un passaggio a un’altra stagione ben più ricca di gratificazioni, di cui non voglio anticipare niente perché sono superstizioso. Come dice Nietzsche: tutto ciò che è divino corre con passi delicati. Quindi aspettiamo…».

Certo è che Raffo dal 1970 ha portato lettere antiche e moderne, cultura e fortuna a chi lo ha avuto in cattedra. Tra gli alunni più famosi c’è senza dubbio Bobo Maroni, governatore della Lombardia. Poi, sempre per stare sul piano politico, Dario Galli, attuale commissario della Provincia di Varese. «Maroni era un bravissimo ragazzo e Galli il primo della classe» commenta Raffo. Anche Aldo Nove ha preso in mano la penna e ha iniziato a scrivere dopo aver ascoltato le sue originali lezioni. La scuola varesina dovrebbe come minimo dedicargli un mezzo busto. Salvatore Consolo, preside del Cairoli, è stato alunno di Raffo. Così come i dirigenti Maurizio Tallone e Marina Raineri. Anche Luca Missoni è stato interrogato da lui: correva il 1973, proprio l’anno in cui Raffo è stato supplente allo scientifico Ferraris. E poi Anna Bernardini, attuale direttrice di Villa Panza. Arturo Bortoluzzi, presidente di Amici della Terra. Il cantautore Luca Maciacchini che ha musicato Virgilio forte degli insegnamenti del prof. Chiara Violini ha imparato ad amare i libri al punto da diventare direttrice della biblioteca di Varese. Daniele Braiucca ha recitato affianco a Baliani.

© riproduzione riservata