Nuova truffa nel bustese. Agesp mette in guardia
Agesp segnala truffa sull’acqua inquinata in casa (Foto by Archivio)

Nuova truffa nel bustese. Agesp mette in guardia

I truffatori fingevano di essere operatori dell’Agesp intenti a risolvere un ipotetico problema di acqua inquinata in casa. Coinvolti i comuni di Busto Arsizio, Fagnano Olona, Induno Olona ,Marnate, Olgiate e Lonate Ceppino

Acqua inquinata in casa, è l’ennesima truffa segnalata. Agesp lancia l’allarme: «Non effettuiamo questo tipo di controlli nei singoli appartamenti o abitazioni».
A seguito delle segnalazioni pervenute da parte di diversi utenti residenti nei Comuni presso cui Agesp gestisce il servizio idrico (non solo Busto Arsizio, ma anche Fagnano Olona, Marnate, Olgiate Olona, Lonate Ceppino) in merito alla presenza di persone che, presentandosi come addetti Agesp, anche con segni identificativi della società (come il logo Agesp sulla divisa o i cartellini contraffatti), si propongono presso le abitazioni private sostenendo di dover effettuare controlli per verificare la presenza di sostanze inquinanti nell’acqua, la società di via Marco Polo precisa:


© RIPRODUZIONE RISERVATA