Sabato 15 Giugno 2013

Ragazza cerca di accoltellare

il compagno della madre

Saltrio tentato omicidio nella notte in via papa Giovanni XXIII:
(Foto by Varese Press)

Dramma sfiorato a Saltrio. Una ragazza di 20 anni ha tentato di infierire a coltellate sul compagno della madre. È successo ieri notte (venerdì) in via papa Giovanni XXIII.

La giovanissima rientrando a a casa ha sorpreso la mamma, una donna sulla cinquantina, con il nuovo fidanzato con il quale si sta frequentando da pochi mesi. Una relazione che la figlia, evidentemente, non ha mai voluto accettare. Colta da un raputs improvviso, la giovane ha impugnato un coltello da cucina di una trentina di centimetri cercando di colpire l’uomo con alcuni fendenti. La vittima, un uomo di 56 anni residente nel Varesotto, però si è data prontamente la fuga.

Nella concitazione la ragazza ha devastato anche dei soprammobili in ceramica nell’abitazione. Dall’impeto, lei stessa, sarebbe rimasta lievemente ferita a un braccio. Sul posto si sono precipitati i carabinieri, che hanno arrestato la giovanissima con l’accusa di tentato omicidio.

Alle scene di ordinaria follia dell’altra sera hanno assistito diversi testimoni : «Abbiamo sentito urlare – raccontano alcuni abitanti della via – si sentiva ripetere ad alta voce la frase “Ti ammazzo”, è stata una lite molto violenta. Perdeva sangue da una mano, forse si era ferita con il coltello».

© riproduzione riservata