Giovedì 02 Ottobre 2014

Ragazzo incastrato nell’auto impazzita

Mattina di caos e paura sulla Varesina

1La Panda distrutta dall’impatto violentissimo con l’autobus lungo la Varesina ieri mattina a Tradate: il ragazzo è rimasto incastrato all’internodell’abitacolo2 L’autobus dopo l’impatto è uscito a sua volta di strada invadendo la ciclopedonale
(Foto by Varese Press)

Mattinata di paura ieri lungo la Varesina: un giovane di 19 anni di Lonate Ceppino si è scontrato frontalmente contro un pullman di linea Bettoni. Lo schianto, violentissimo, è avvenuto pochi metri prima della rotonda dell’aereo. Pochi minuti dopo le 9, il diciannovenne a bordo di una Fiat Panda, per motivi in fase di accertamento, ha perso il controllo del mezzo finendo nella corsia opposta.

Nella pista ciclopedonale

Il bus, che stava viaggiando in direzione opposta, verso Tradate, ha tentato di evitare il botto, ma l’incidente è stato inevitabile. L’autista del pullman, per fortuna vuoto, si è gettato a lato strada incastrandosi nella pista ciclopedonale. Il giovane automobilista, invece, dopo aver urtato duramente contro il bus è carambolato sull’asfalto. È rimasto incastrato tra le lamiere della carrozzeria: in un attimo è scoppiato l’inferno. Gli altri automobilisti hanno subito chiesto l’intervento da parte del 118: sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Tradate, i carabinieri, i vigili del fuoco di Varese e gli agenti della polizia provinciale, sezione stradale. Il giovane è in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita: il ragazzo è stato trasferito in ospedale per ricevere le cure mediche del caso. «Ho visto – racconta il testimone che viaggiava dietro la Panda – che a un certo punto la macchina ha cambiato direzione, e’ andata dall’altra parte finendo contro il pullman». Anche i testimoni hanno confermato la versione che l’autista ha fornito agli agenti della polizia locale. Il testimone che viaggiava dietro la Panda è rimasto sconvolto da quello che è accaduto in un istante: «E’ successo tutto in un attimo – prosegue il testimone – io stavo andando a fare la spesa. Poi lo schianto. Abbiamo chiamato le ambulanze. Sono uscito per vedere come stesse il ragazzo. Si muoveva appena, ma non parlava. Ancora adesso ho le pulsazioni a mille. E’ stato davvero un grande spavento. Certe situazioni le vedi in autostrada, ma quando ti succede davanti agli occhi resti scioccato. L’ho visto piegato che si muoveva appena».

Carreggiata chiusa

Per buona parte della mattinata il tratto stradale è rimasto chiuso al traffico. Gli agenti della polizia locale, infatti, si sono piazzati all’ingresso delle due rotatorie impedendo l’accesso ai mezzi della Varesina che hanno dovuto compiere dei tragitti alternativi per uscire da Tradate. Grazie al lavoro delle forze dell’ordine la situazione è tornata a essere regolare nel giro di poche ore. 

© riproduzione riservata