Truffe a Gallarate: si spacciano per falsi incaricati dell’Eni

Truffe a Gallarate: si spacciano per falsi incaricati dell’Eni

L’umono, un giovane, chiede di entrare nelle case per controllare fatture e codici recapitati a domicilio tramite raccomandate inesistenti

GALLARATE - Citofona e dice di essere un incaricato di Eni, chiedendo così di poter entrare in casa. Ma in realtà non è un dipendente dell’azienda energetica.
Succede a Crenna e a segnalarlo, con una nota, è l’amministrazione comunale. Si tratta di «un uomo, probabilmente giovane, che via citofono dichiara di essere un incaricato dell’Eni». Dopo essersi presentato, «chiede di entrare nelle case per controllare fatture e codici recapitati a domicilio tramite raccomandate inesistenti». Per questo motivo «si raccomanda ai cittadini di prestare attenzione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA