Prima di firmare bisogna informarsi. E tutti i conti dobbiamo farli da soli
Le associazioni dei consumatori non bocciano le polizze online ma ammonisco «Serve attenzione»

Prima di firmare bisogna informarsi. E tutti i conti dobbiamo farli da soli

Sulla Rete - I consumatori non demonizzano le opportunità offerte online: «Ma prima verificate la serietà»

Polizze online, non un diavolo tentatore, ma una possibilità vista di buon grado dalle associazioni dei consumatori. Facendo, però, attenzione.

Le scelte giuste

«Per l’esperienza che abbiamo avuto in associazione i problemi con le polizze assicurative non  si riferiscono alla modalità di sottoscrizione. Ben vengano le polizze online se il cittadino si è correttamente informato sulle coperture più opportune da associare alla propria polizza», dichiara Barbara Cirivello, avvocato, Movimento Consumatori. «Senza la presenza di un assicuratore che orienta sulla scelta occorre fare attenzione a cosa in concreto copre la polizza che si è sottoscritta online». L’avvocato spiega che «è importantissimo valutare il massimale di responsabilità civile, mentre le garanzie accessorie vanno valutate in rapporto al reale valore dell’auto che andrebbe aggiornato con riviste di settore per verificare se vale la pena inserire furto e incendio. Inoltre bisogna controllare che non vi sia rivalsa per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche». Per il resto, aggiunge Cirivello, «in caso di sinistro nessun problema e nessun call center. La tutela è garantita. Ripeto, l’unico problema è capire se la polizza effettuata online è stata scelta correttamente e quindi copre il sinistro che si contesta».

Confrontare è meglio

Dello stesso avviso Francesco De Lorenzo di Federconsumatori: «Le polizze online possono essere positive e convenienti per il prezzo ma, prima di tutto, invitiamo a verificare la serietà dell’assicurazione e a leggere bene quello che si firma. Bisogna essere consapevoli delle garanzie che mancano di fronte ad un prezzo più basso». Secondo De Lorenzo sarebbe utile, inoltre, chiedere «più preventivi da parte di compagnie diverse per fare confronti». Tra le garanzie di cui Federconsumatori della provincia di Varese non farebbe a meno ci sono: «L’assistenza legale, la possibilità dell’intervento del carro attrezzi e le franchigie, ad esempio furto e incendio per un’auto nuova», elenca De Lorenzo. Il quale anche in caso di un sinistro sostiene che non ci siano problemi se si ha stipulato una polizza online.«Basta fare subito denuncia ed essersi affidati a una compagnia seria», dice. Le lamentele arrivano a noi «anche da parte degli assicurati “canonici” per indennizzi a volte non riconosciuti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA