Gli elicotteri Agusta vanno a ruba
Elicotteri in volo di casa AgustaWestland (Foto by Archivio)

Gli elicotteri Agusta vanno a ruba

Leonardo ha annunciato un nuovo ordine arrivato dal ministero della Difesa del Pakistan

Nuovi ordini per l’elicottero AgustaWestland AW139: è stata la stessa Leonardo ad annunciare ieri che il Ministero della Difesa del Pakistan ha effettuato un ulteriore ordine per diversi elicotteri bimotore intermedi AgustaWestland AW139.

I velivoli, le cui consegne cominceranno a metà anno, saranno impiegati nel Paese per compiti utility e di trasporto.

Dopo il contratto con il Governo pakistano del maggio dello scorso anno questi nuovi ordini sanciscono un’ulteriore importate crescita della già significativa presenza dell’AW139 e di altri modelli di elicotteri di Leonardo in Pakistan. Il Pakistan è uno dei numerosi paesi che hanno scelto o stanno già utilizzando l’AW139 per compiti governativi, tra questi c’è anche l’Italia, l’Irlanda, gli Emirati Arabi Uniti, il Qatar e la Tailandia solo per citarne alcuni.

L’elicottero di nuova generazione AW139 si conferma la scelta ideale per la sostituzione di modelli obsoleti attualmente in servizio e soddisfa appieno i requisiti pakistani, assicurando capacità operative ed elevate prestazioni in ambienti difficili, ad alta quota e con alte temperature, caratteristiche ancora imbattute rispetto a qualsiasi modello esistente nella stessa categoria. I nuovi elicotteri si aggiungo alla flotta di AW139 precedentemente ordinati nel Paese per compiti di ricerca e soccorso e di eliambulanza.

L’elicottero AgustaWestland, AW139, si conferma così la scelta ideale per ruoli governativi e militari presso diversi clienti in tutto il mondo: questo modello definisce nuovi standard grazie alla sua avanzata tecnologia ed elevate prestazioni, affidabilità, sicurezza, versatilità e spazio in cabina. L’AW139 è infatti un mezzo ideale per operare in ambienti difficili, ad alta temperatura e alta quota, anche con un solo motore funzionante.

L’AW139 presenta infatti elevati margini di potenza in condizioni critiche per la massima sicurezza: ha dimostrato sul campo di poter operare fino a quote di circa seimila metri ed è in grado di trasportare fino a 15 passeggeri o una combinazione di equipaggiamenti di missione dedicati, barelle e personale medico per compiti di pattugliamento e salvataggio. Progettato per soddisfare i più moderni requisiti in materia di supporto prodotto, l’AW139 consente un significativo risparmio dei costi operativi e di manutenzione durante l’intero ciclo di vita, che si traduce in elevata efficacia e disponibilità operativa della macchina rispetto a modelli di vecchia generazione. La modernità dell’avionica e dei comandi di volo riduce al minimo il carico di lavoro del pilota, permettendo all’equipaggio di concentrarsi sulla missione. L’AW139 è in grado di svolgere una vasta gamma di ruoli, tra cui missioni governative, eliambulanza, ricerca e soccorso, trasporto privato e governativo.

E i numeri di questo velivolo sono notevoli: quasi 240 clienti provenienti da circa 70 paesi hanno ordinato più di 970 AW139, che si conferma così l’elicottero più venduto della sua categoria. Sono oltre 830 gli AW139 attualmente in servizio nel mondo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA