Le donne sono protagoniste nel valorizzare l’economia

Le donne sono protagoniste nel valorizzare l’economia

Un primo incontro, grazie a Confesercenti, a favore dell’imprenditoria femminile

Donne protagoniste del rilancio dell’economia. Ieri, nella sede Confesercenti di Varese in viale Milano, si è tenuto il convegno “M’illumino d’impresa”, un primo incontro dedicato all’imprenditoria femminile per la valorizzazione del commercio locale, durante il quale è stata presentato ufficialmente il neonato comitato varesino del CNIF, il Coordinamento Nazionale dell’Imprenditoria Femminile.

I coordinamenti provinciali e regionali del CNIF sono gli interlocutori delle istituzioni locali e lavorano in sinergia con quello nazionale, che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile, sostenendone l’affermazione e contribuendo all’adeguamento delle politiche economiche e sociali in riferimento alle esigenze delle imprenditrici. La sezione di Varese, denominata Impresa Donna Confesercenti, è diretta da Laura Dongiovanni, nuova coordinatrice territoriale dell’Imprenditoria femminile.

Il presidente di Confesercenti Varese, Christian Spada, ha dichiarato: «Per noi la creazione del CNIF è strategicamente importante. Riteniamo che la comunicazione tra le imprenditrici sia fondamentale e chiedo a tutte voi di esporci sia le vostre idee e progetti, sia ogni problematica e difficoltà che doveste affrontare. Con Laura Dongiovanni come coordinatrice avrete un sicuro punto di riferimento e un aiuto importante».

Affrontando uno dei principali problemi dei commercianti al dettaglio della città, quello della concorrenza delle catene e della grande distribuzione, Spada ha aggiunto: «Non possiamo pensare di lottare contro un intero sistema economico che va in questa direzione. La nostra città deve cambiare mentalità, e non la cambiano i clienti, ma noi imprenditori e commercianti con la nostra iniziativa, i nostri prodotti e ancora di più con il servizio che offriamo, nel quale il contatto personale è elemento basilare. Credo che Varese oggi non sia una città turistica e forse non lo sarà mai a grandi livelli, ma penso si possa migliorare davvero molto da questo punto di vista. L’impegno dell’amministrazione comunale, cui va la nostra fiducia, sembra andare in questa direzione e il dialogo con essa, facendo rete con i nostri associati, è molto importante».

Presente all’incontro anche Ivana Perusin, assessore alle Attività produttive del Comune, che ha affermato: «Il networking, l’essere in contatto l’uno con l’altro, è un aspetto decisivo che si riflette direttamente nei risultati imprenditoriali. L’amministrazione comunale è vicina alle vostre esigenze, ma non può risolvere da sola i problemi del commercio. Lo scopo primario da parte nostra deve essere quello di creare le condizioni migliori per favorire i commercianti e i loro clienti, facendo diventare Varese il più possibile attrattiva e vivibile: con i progetti di riqualificazione del comparto stazioni e quello di piazza Repubblica, oltre che con il Piano per il rilancio del turismo, ci stiamo muovendo esattamente in questo senso».

È seguito poi l’incontro, tenuto da Laura Dongiovanni, che ha presentato alle imprenditrici e commercianti presenti le finalità del suo programma: «Il CNIF di Varese vuole costituire un appuntamento mensile per riunire le imprenditrici della zona, creando partnership e stimolando lo sviluppo delle loro attività, in momenti di conoscenza, condivisione e creazione. Importante sarà anche la formazione e da subito saranno attivati corsi sul marketing e la comunicazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA