Una finestra social con Crs. Dialogo e qualità assicurati
Una squadra che punta sul digitale

Una finestra social con Crs. Dialogo e qualità assicurati

Innovazione. Crs Sinergie, Agenzia Axa, sbarca sulla Rete

Social Media e assicurazioni? Si può fare. Fra le prime agenzie assicurative in Italia a cogliere professionalmente la grande sfida del digitale c’è una realtà di eccellenza del territorio varesino: Crs Sinergie, Agenzia Axa particolarmente attenta alle rinnovate esigenze della propria clientela per volontà dei tre soci Matteo Comi, Sergio Rovera e Paolo Suozzo.
L’agenzia sbarcherà in questi giorni su Facebook con una pagina dedicata non solo alla presentazione dei prodotti assicurativi, ma soprattutto all’ascolto delle esigenze degli utenti: una novità nel panorama nazionale e una grande sfida con l’obiettivo di migliorare la qualità della relazione diretta con l’apertura di un nuovo canale. «Il nostro desiderio – spiega Silvia Comi, Social Media Manager di Crs Sinergie – è di aprire una finestra quotidiana di dialogo con chi già si affida a noi e con chi potrebbe iniziare a farlo».
«L’obiettivo è di stare al passo con i tempi, aggiungendo un valore importante a beneficio di chi ci ha scelto come partner». Quale la strategia di Crs? «Mediante Facebook – aggiunge Silvia Comi – Vogliamo comunicare di più e meglio per comprendere così le reali esigenze dei clienti e riuscire ad offrire servizi ad hoc». Non avete paura delle critiche? «Per una agenzia di assicurazioni, Facebook è una grande sfida – specifica Comi – e come tale rappresenta rischi e opportunità. Vogliamo avere un rapporto trasparente con i nostri clienti, anche se questo dovesse significare la condivisione dei momenti più complessi e critici della relazione. Crediamo in quello che facciamo. Vogliamo “svecchiare” la modalità “fredda” e distaccata con la quale per anni è stata spesso interpretata la relazione con l’assicuratore».
Crs, fra le più importanti agenzie del Gruppo Axa, è attiva sia sul business retail che corporate. Ma con il diventare social intende creare anche nuovo business: «In tal modo – ricorda ancora Silvia Comi - potremo dare informazioni sui nostri prodotti maggiormente diffusi; in un attimo, chiunque entrerà nella nostra pagina Facebook potrà avere informazioni di dettaglio per una polizza, dall’auto alla casa, salvo poi, laddove lo ritenesse necessario, venire anche in agenzia per tutti gli approfondimenti del caso».
L’apertura al digitale vuole essere un modo per Crs di aprirsi al futuro, con un investimento nel presente, in ottica strategica: per entrare in nuovi mercati, anticipare le esigenze e sviluppare e fornire nuovi prodotti e servizi.
«Social Media e Assicurazioni? Assolutamente sì – il commento di Silvia Comi - Entrate nella nostra community, vi aspettiamo. Basta un click».


© RIPRODUZIONE RISERVATA