Martedì 23 Agosto 2011

Assaltano distributore in Ticino
Poi fuggono verso Saltrio

TICINO Torna l'incubo delle rapine nei distributori di benzina a ridosso del confine. Ieri sera intorno alle 20 è finito nel mirino un impianto della Erga in via Rossi as Arzo. Due giovani rapinatori, che si sono espressi in italiano, si sono presentati all'interno del chiosco annesso al distributore ed hanno minacciato la commessa con una pistola.

Dopo averla legata nel retrobottega con una fascetta di plastica i due hanno preso il denaro dalla cassa e sono fuggiti a bordo di uno scooter nero in direzione del valico doganale con l'Italia.

Un cliente del distributore ha visto la scena ed ha dato l'allarme alla polizia. Le ricerche dei rapinatori, finora senza esito, sono scattate immediatamente coinvolgendo le Guardie di Confine, la Polizia Comunale di Mendrisio, il Centro comune di Cooperazione di Polizia e Dogane (CCPD) e le forze dell'ordine italiane. Nessuno è rimasto ferito.

I connotati dei rapinatori sono i seguenti:

- Uomo, altezza 175/180 centimetri, corporatura normale, indossava un casco verde e occhiali da sole, vestiva una camicia bianca e jeans.

- Uomo, altezza 175/180 centimetri, corporatura normale indossava un casco scuro ed occhiali da sole, vestiva un paio di jeans.

Eventuali testimoni che hanno notato movimenti sospetti nei pressi del distributore, in particolare di due uomini a bordo di uno scooter, sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

e.marletta

© riproduzione riservata