Martedì 15 Novembre 2011

Un autovelox fisso per Azzate
Il sindaco «Priorità alla sicurezza»

AZZATE  Controlli elettronici della velocità in via Piave in attesa dell'autovelox. A preannunciarli è stato lo stesso sindaco di Azzate, Gianni Dell'Acqua. Il primo cittadino già da tempo ha detto stop agli eccessi di velocità in centro al paese e per riuscirci è pronto a predisporre una serie di controlli per migliorare la sicurezza della viabilità interna al paese.

In realtà stiamo parlando della Sp17, la provinciale che unisce Varese a Vergiate attraverso i comuni di Azzate, Daverio, Crosio Della Valle e Mornago.
Una strada che però taglia a metà il territorio di Azzate proprio all'altezza delle banche e dei negozi della cittadina.
Il problema era già stato sollevato alcune settimane fa dal sindaco Dell'Acqua che ha però rilanciato nelle ultime ore: «L'intenzione - esordisce il primo cittadino - è quella di posizionare l'autovelox fisso in modo da scoraggiare gli automobilisti che scambiano la provinciale per il circuito di una gara del mondiale di Formula Uno. Di questo ho già parlato con il Prefetto che mi ha garantito che la nostra richiesta sarebbe stata presa in considerazione. Stiamo aspettando di capire se la provinciale potrà essere inserita tra le strade pericolose in modo tale che in futuro si possa ragionare sull'opportunità di posizionarci l'autovelox. L'obiettivo è riuscirci già nel 2012. Non appena riceveremo la risposta da parte del Prefetto capiremo come muoverci per l'autovelox».
In attesa di un impianto fisso il Comune di Azzate è pronto a intensificare i controlli effettuando interventi con la postazione mobile: «Intanto - annuncia il sindaco - partiremo comunque con i controlli elettronici della velocità. Utilizzeremo la strumentazione di cui disponiamo. Speriamo che presto si possa contare anche sull'autovelox».

In effetti la provinciale per la quale l'amministrazione comunale ha già manifestato una certa attenzione in passato è stata teatro di incidenti anche di grave entità. «L'amministrazione comunale - insiste il sindaco - sta ragionando su tutte le possibilità che potrebbero accrescere la sicurezza del territorio. Ultimamente non si sono verificati incidenti gravi ma in passato è purtroppo successo. Soprattutto la mattina presto - aggiunge - mi hanno segnalato problemi legati alla velocità di passaggio. La sicurezza degli utenti della strada deve essere una priorità.
I controlli e le multe - conclude - sono spesso un deterrente per chi esagera con la velocità ed è un aspetto sul quale dobbiamo intervenire».    

j.bianchi

© riproduzione riservata