Martedì 03 Gennaio 2012

Gallarate, truffava gli anziani
piazzando soldi contraffatti

Gallarate -  Chiusa la prima tranche d'indagine sull'orto-truffa: Sabino Edificante, 27 anni, residente ad Afragola risponderà dell'accusa di truffa e possesso di denaro falso. E' caccia al complice e ad eventuali altri "imitatori" del due che tra settembre e dicembre ha messo a segno parecchi colpi tra Gallarate e Castellanza. Ad incastrare Edificante è stata proprio una delle vittime: un anziano di 81 anni che ha riconosciuto il presunto truffatore tra le tante immagini mostrategli dai carabinieri. Il sistema messo a punto dal due era ingegnoso.

La coppia si aggirava nel gallaratese a bordo di un fiat Doblò bianco. Uno dei tanti che vendono frutta e verdura per strada. A fine giornata individuavano una vittima: un anziano appiedato, più anziano era meglio era. Siccome erano arrivati a fine giornata, non c'erano più clienti ma c'erano frutta o verdura invendute, i due generosi erano pronti a regalarla proprio all'anziano preso di mira. Al malcapitato veniva messa in mano una cassetta con delle arance o dei mandarini.  Poi offrivano un passaggio a casa.
 A quel punto chiedevano una mancia, e l'anziano, a fronte di un tale servigio, non rifiutava. Ma essendo anziano e avendo difficoltà nel contare i soldi i due buonissimi fruttivendoli si offrivano anche di aiutarlo a contare i soldi: «li prendo io 10 euro», avrebbe detto Edificante. Poi, con un magheggio, sostituiva l'intero contenuto del portafoglio con denaro palesemente falso. Altri particolari sul giornale in edicola oggi, martedì 3 gennaio.

p.rossetti

© riproduzione riservata