Venerdì 27 Gennaio 2012

Sices firma un maxicontratto
per una raffineria in Bulgaria

LONATE CEPPINO Un'eccellenza di Varese alla conquista della Bulgaria. 

Questa volta è la Sices Group (amministratore delegato Alberto Ribolla) di Lonate Ceppino, che opera nella progettazione, costruzione, montaggio e manutenzione d'apparecchiature ed impianti per l'industria chimica e petrolchimica ad aver siglato un importante contratto per una raffineria in Bulgaria. Anzi, «il più grande investimento nella nuova storia economica della Bulgaria», come l'ha definito il ministro bulgaro dell'Economia, Energia e Turismo.

Sices Group, in qualità di "Nominated Construction Subcontractor", ha infatti firmato con Technip e Lukoil Neftekhim Burgas, una controllata di Oao Lukoil, un contratto "chiavi in mano" per l'ingegneria, l'approvvigionamento dei materiali e la costruzione della fase uno di un complesso di hydrocracking (un processo mediante il quale si ottiene la conversione degli oli pesanti in frazioni più leggere) alimentato da residui pesanti che verrà realizzato all'interno della raffineria di proprietà del Cliente a Burgas, in Bulgaria.

Il valore complessivo del contratto siglato nei giorni scorsi nella città bulgara del Mar Nero, è superiore a 900 milioni di euro: di cui circa 300 milioni costituiscono la porzione di Sices Group.

m.lualdi

© riproduzione riservata