Giovedì 29 Novembre 2012

Traditi da un po' di schiuma
Incastrati per il furto alle slot

LONATE CEPPINO Doppio arresto a Lonate Ceppino nella notte tra mercoledì e giovedì. A finite nei guai due italiani, residenti a Gallarate e Busto Arsizion e già noti alla giustizia, colti in flagranza di reato mentre tentavano di svuotare le macchinette da gioco all'interno del bar circolo dell'Unione Cooperative, a Lonate Ceppino.

I due malviventi sono entrati in azione a mezzanotte e mezza, facendo scattare l'allarme, immediatamente i carabinieri sono arrivati sul posto e hanno circondato lo stabile, bloccando i due soggetti mentre tentavano di fuggire dal retro per darsi alla macchia.

In un primo momento hanno cercato di nascondersi sotto ad una macchina, tentando di far credere ai carabinieri di essere lì per altre ragioni, giustificando il possesso di arnesi da scasso con la volontà di mettere a segno un furto d'auto. Sono bastate, però, poche indagini da parte degli uomini dell'Arma per incastrare i due. All'interno del locale, oltre alle slot scassinate, sono state trovate le impronte delle loro scarpe. Inoltre le loro giacche erano sporche di poliuretano espanso, un tipo di schiuma dello stesso tipo usato per manomettere l'allarme.

b.melazzini

© riproduzione riservata