Lunedì 25 Febbraio 2013

Varese, affluenza giù del 6%
Ma la regione ha il traino

VARESE Affluenza alle urne, si riconferma il trand di ieri: in lieve calo i votanti alle politiche, rispetto ai dati della precedente consultazione, successo invece per il Pirellone.
I dati sulla Camera e il Senato ricelano che nella nostra provincia sono andati alle urne a esprimere la propria preferenza solo il 76,66%, contro l'82,98% delle precedenti elezioni. L'affluenza, invece, alle regionali è stata da record: 73,11% contro il 62,08% di cinque anni fa. Insomma, varesini e varesotti hanno dimostrato questa volta di voler dire la propria: nemmeno la big snow, che ha colpito tutta la provincia nelle giornate di ieri e oggi, ha scoraggiato la partecipazione al voto. Soprattutto quando in gioco c'è la guida della Regione Lombardia. Infatti, in quasi tutti i comuni della provincia si è registrato un incremento di aderenti al voto. I comuni della provincia che hanno, invece, registrato una flessione al voto sono stati Curiglia con Monteviasco (52,83% contro 61,87%), Veddasca (27,03% contro 30,24%), ma anche il paese di residenza del Senatur. A Gemonio infatti per scegliere chi guiderà la Lombardia sono andati a votare il 70,19% dei residenti contro il 71,51 di cinque anni fa. Rimangono più o meno in linea con le elezioni precedenti Laveno Mombello (69,52%) e Gola Secca (69,38%). Il comune, invece, dove hanno votato di più è Galliate Lombardo con una percentuale di affluenza per Palazzo Lombardia pari al 79,46%.
A Gallarate per la Camera ha votato il 77,75% contro l'82,79% delle elezioni precedenti. Per la Regione, invece, l'affluenza dei gallaratesi è stata del 74,98% contro il 63,44%. A Busto Arsizio per la Camera si sono presentati alle urne il 77,49% degli elettori contro l'83,24%ciel le scorse politiche. Degli aventi diritto al voto, mentre per la Regione il 75,39% rispetto al 62,08% delle scorse elezioni. A Varese, per la Camera hanno votato il 73,98% degli elettori contro l'80,87% di cinque anni fa, mentre per la Regione il 70,02% contro il 60,17%. V. Des.

s.bartolini

© riproduzione riservata