Lunedì 20 Maggio 2013

Bimbi gettati dal balcone
Busto ora spera per loro

BUSTO ARSIZIO Preoccupazione, incredulità, sgomento, speranza. Sono i sentimenti del rione di Sant'Edoardo a Busto Arsizio. Tra gli abitanti del rione prevale soprattutto l'ansia per le condizioni di salute dei due bambini gettati dal terzo piano dalla madre in preda ad un accesso di follia. La città intera spera che i due piccoli possano farcela: loro reagiscono alle cure e i medici sono cautamente ottimisti.

Ieri, al termine delle messe, il parroco don Emilio Sorte ha invitato i fedeli a «pregare con il cuore per quella famiglia: i bambini e il padre, ma anche la madre, che sbagliando, a causa della malattia, pensava di fare del bene ai figli». Il rione non ha dubbi: «Non accuso quella mamma - dice una donna - è chiaro che ha agito per gli effetti della malattia. Forse, viste le condizioni, sarebbe stato opportuno non lasciarla da sola con i bambini».

L'articolo completo su La Provincia di Varese in edicola lunedì 20 maggio

b.melazzini

© riproduzione riservata