Mercoledì 25 Febbraio 2009

La protesta degli onesti
Trattori in marcia su Gemonio

Pronta a partire la marcia su Gemonio. Cento trattori e mezzo migliaio di produttori agricoli stanno scaldando i motori per l’ingombrante manifestazione sotto la casa del Senatur organizzata per lunedì prossimo contro i nuovi provvedimenti del ministro dell’agricoltura, il leghista Luca Zaia, contenuti nel decreto sulle quote latte in fase di revisione in Parlamento. Percorreranno tutta la provinciale del lago: il ritrovo è fissato a Lozza per le 7.30 dove si uniranno ai produttori comaschi e a quelli della zona sud di Varese, da lì partiranno alla volta della Schiranna, secondo punto di ritrovo, per poi avanzare fino a Gemonio dove il gruppo si compatterà con gli allevatori della zona di Cuvio e del Luinese.

La ragione di tanto clamore è il trattamento praticamente alla pari previsto dalla nuova legge per chi ha rispettato le regole vigenti e per chi non le ha rispettate, rifiutandosi tra l’altro di pagare le sanzioni conseguenti. Se in passato le clamorose proteste con tanto di blocco dell’Autolaghi erano state portate avanti da chi si rifiutava di comprare le quote aggiuntive e di incorrere nelle multe, circa il 10% dei produttori, oggi i protagonisti della protesta sono quella restante e maggioritaria parte di produttori che hanno fatto il loro lavoro rispettando il regolamento vigente e che ora non ci stanno a finire sullo stesso piano dei trasgressori.

f.tonghini

© riproduzione riservata