Lunedì 10 Marzo 2008

Accoltella la moglie e i due figli
Poi si toglie la vita

Taranto - Ha sterminato la sua famiglia a martellate, ha avvisato i colleghi della moglie e si è ucciso: ha agito così - secondo le prime indagini - un medico tarantino, Enrico Brandimarte, di 48 anni, chirurgo vascolare nell'ospedale cittadino, il 'Santissima Annunziatà. Lo sterminio è avvenuto nell'appartamento dove abitava la famiglia Brandimarte, una casa al sesto piano di via Gobetti, una zona periferica della città ionica. A quanto è stato reso noto, il medico soffriva di depressione: non si sa per ora se sia stata questa a portarlo a compiere la strage o se l'insofferenza per una vita famigliare che - secondo i vicini - era fatta spesso di litigi e urla.

s.casiraghi

© riproduzione riservata

Tags