Cain, ieri sera la firma sul contratto. Vetralla nuovo osteopata della squadra
Tyler Cain (Foto by Archivio)

Cain, ieri sera la firma sul contratto. Vetralla nuovo osteopata della squadra

Il lungo di Rochester sarà annunciato nelle prossime ore. Che fine ha fatto Wells? Per il medico un gradito ritorno in biancorosso

Come anticipato ieri su queste colonne, Tyler Cain, 29 anni, è un nuovo giocatore della Pallacanestro Varese. L’annuncio del lieto fine con quello che sarà il centro titolare della truppa di Attilio Caja è atteso nelle prossime ore: ieri in serata la società ha apposto la firma sul contratto che legherà l’atleta nativo di Rochester (Minnesota) alla Openjobmetis.

L’arrivo di Cain, pivot spendibile - per caratteristiche tecniche e fisiche - anche in posizione di ala forte, presuppone - come spiegato sempre ieri - la quasi certezza della conferma di Norvel Pelle: per garantire lo spazio adeguato a un elemento in rampa di lancio come il caraibico, la scelta dell’asse tecnica è stata quella di puntare su un lungo versatile e idoneo a due ruoli, piuttosto che su un centro tout court.

Con l’ex Châlons Reims viene riempita la terz’ultima casella del roster biancorosso, in tempi piuttosto rapidi rispetto al previsto e al passato. Ora sotto con playmaker e ala piccola. Sul primo argomento è inevitabile partire da Cameron Wells, sparito dai radar dopo le febbrili trattative della scorsa settimana: l’ex Giessen tarda a dire sì e non è irragionevole pensare che Varese possa attendere ancora qualche giorno per poi cercare un’alternativa, al momento non ancora considerata.

Ala piccola: con Eyenga ormai lontano, si sfoglia la margherita. Il direttore generale della Pallacanestro Varese Claudio Coldebella partirà per Las Vegas nei prossimi giorni: chissà che qualche idea concreta non nasca dalla sua permanenza statunitense.

Ieri, infine, è arrivata una novità riguardante lo staff sanitario della società. Il dottor Angelo Vetralla ricoprirà quest’anno il ruolo di osteopata della Prima Squadra. Per Vetralla si tratta di un gradito ritorno, avendo già collaborato con la Pallacanestro Varese nelle stagioni 2011-2012 e 2012-2013. «Sono estremamente contento di tornare a collaborare con la Pallacanestro Varese -il suo commento - Per me è come tornare in famiglia, dopo gli anni scorsi passati insieme».


© RIPRODUZIONE RISERVATA