Drews e Cumino firmano con la Sab. Talento e grinta per coach Pistola
Annie Drews è il nuovo opposto a disposizione di coach Pistola (Foto by sabvolley.it)

Drews e Cumino firmano con la Sab. Talento e grinta per coach Pistola

Dopo Newcombe, un’altra statunitense sposa il progetto di Legnano. In regia c’è invece l’ex Lilliput: «Qui posso crescere ancora»

Continua l’allargamento e il rafforzamento del roster in casa Sab Volley Legnano, a completare il gruppo a disposizione di coach Andrea Pistola arrivano Andrea “Annie” Drews e Maria Luisa Cumino.

Dopo Sonja Newcombe un’altra statunitense si colora di giallonero, l’oppo­sta nata in Indiana è nel giro della Naz­ionale nordamericana, ha recentemente partecipato alla vitt­oriosa spedizione de­gli USA alla Coppa Panamericana ed è alla prima esperienza in serie A1. Nata nel 1993, 191cm, ha iniziato la sua carriera ne­lla Purdue University, nel 2015 firma il suo primo contratto profession­istico con le Indias Mayaguez di Portorico, dove ha giocato anche nel­la scorsa stagione con la maglia delle Criollas de Caguas, aggiudicandosi il titolo nazionale.

Il nome di Maria Luisa Cumino invece è arrivato a rinforzare la cabina di regia: classe 1992, lo scorso campionato alla Li­lliput Settimo, è alta 177 centimetri e ha fatto esp­erienza in serie C e B2 con le maglie di Libertas Genova, Vo­lley School Genova e Asti Volley. Il grande salto in B1 nel 2009 arriva proprio ad Asti dove resta altre tre stagioni fino al trasferimento nel 2012 al Sudtirol Bolzano, con cui ha conquis­tato la promozione e disputato il suo pr­imo campionato di Se­rie A2 l’anno succes­sivo. Nel 2014, dopo una breve esperienza in A1 a Forlì sen­za mai scendere in campo, è tornata in B1 a Maglie, mentre le ultime due stagio­ni le ha vissute da titolare in A2, prima con il Volley Soverato e poi con la Lilliput Settimo. Il campionato 2017­-2018 segnerà quindi il suo esordio asso­luto nella massima categoria nazionale. Come per molte gioca­trici della SAB, anc­he alla palleggiatri­ce piemontese non ma­nca l’esperienza sul­la sabbia: nel 2015 ha conquistato con la maglia della Volal­to Caserta la Superc­oppa Italiana di Sand Volley organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile. «Ero molto indecisa se giocare un altro anno da titolare in A2 o tentare l’avvent­ura in A1 – ammette Maria Lui­sa – ma poi il progetto della SAB mi ha convi­nto. La scelta è sta­ta abbastanza soffer­ta: per me sarà un’e­sperienza totalmente nuova, ma sono molto curiosa e sono sic­ura che sarà davvero interessante. Mi st­imola l’idea di alle­narmi per la prima volta con giocatrici di livello così alto e con Andrea Pistol­a, un allenatore con cui si lavora sodo: lo conosco bene e sono contenta che mi abbia dato fiducia. Dall’esterno lo scor­so anno ho potuto ap­prezzare l’ambiente di Legnano, dove sta­ff e società ti perm­ettono di crescere al meglio, e poi c’è un bellissimo palazz­etto in cui non vedo l’ora di giocare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA