E se il Varese finisse in liquidazione?
Il gol del 2-1 segnato dal Latina sabato scorso al Franco Ossola ha sancito la retrocessione del Varese (Foto by Varese Press)

E se il Varese finisse in liquidazione?

Il dg D’Aniello lotta per chiudere con la cordata svizzera. Una settimana di tempo o addio Lega Pro. Senza l’arrivo di nuovi proprietari, spunta una strada diversa dal fallimento. Poi serie D o Eccellenza

Persa la serie B sul campo, il Varese sta faticosamente lottando per darsi un futuro. Perché questo è quello che conta adesso. Quali sono i possibili scenari che si aprono? Di certo non quello, o non più quello, del concordato. L’accordo con almeno il 60% dei creditori, disciplinato dall’art. 182bis della legge fallimentare, avrebbe permesso una boccata d’ossigeno al club e, soprattutto, garantito il campionato di Lega Pro alla nuova società. Questa ipotesi non è però più percorribile, perché ormai i tempi sarebbero troppo ristretti.
Va ricordato che ci sono scadenze molto stringenti per permettere l’iscrizione della squadra alla prossima Lega Pro: il 25 giugno si deve ottemperare all’iscrizione al campionato e versare gli emolumenti Enpals e l’Irpef f sino al mese di aprile compreso. Il 30 giugno dovrà essere depositata la fideiussione di 400mila euro, entro il 1° agosto pagati gli stipendi e i contributi dei mesi di maggio e giugno.
L’unica opzione che garantirebbe la sopravvivenza del Varese 1910, e su cui sta lavorando Beppe D’Aniello, riguarda l’ingresso di nuovi soci nel cda. Come è noto, il dg biancorosso è da tempo in contatto con un gruppo di imprenditori italo-svizzeri. Attendeva l’ok già in questi giorni, ma la cordata avrebbe preso altro tempo per studiare bene le carte. Per evitare di ripetere i passi falsi che hanno costellato l’ultima stagione, è lo stesso D’Aniello che sottolinea l’importanza di «valutare la genuinità dei potenziali acquirenti, che devono anche avere la forza di dilazionare il debito e di investire nel progetto, che deve essere perlomeno di durata quinquennale». Insomma, basta toppe tanto per tappare i buchi.

Tutti gli approfondimenti su La Provincia di Varese in edicola giovedì 7 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA