Il magistero Cain è nella valutazione. Tambone, personalità e applicazione
Aleksa Avramovic: 6 assist e una prestazione da 8 (Foto by Varese Press)

Il magistero Cain è nella valutazione. Tambone, personalità e applicazione

Devastante l’impatto di Avramovic. Ferrero: ok, il posto è tuo

Avramovic 8

Impatto devastante sulla partita, è sintonizzato sulla frequenza giusta, è uno dei protagonisti del cambio di ritmo di Varese. Offre 6 assist ai compagni ed è finalmente un fattore.

Pelle 5,5

La serata perfetta di Cain gli toglie inevitabilmente spazio. Lui, dopo uno sprazzo di secondo periodo incolore, sfoga la sua rabbia con una schiacciata in apertura di quarto periodo.

Natali 6,5

Gioca un minuto ed in quel minuto colleziona un bel recupero difensivo. Perché? Perché entra concentrato, consapevole, carico.

Okoye 7

Guardi il tabellino e leggi 14 punti, che Stan segna quasi in sordina, senza eccedere, senza essere il primo solista di serata.

Tambone 7

Gioca con personalità quando manca quella di Wells, riesce a colmare il passaggio a vuoto del compagno di reparto segnando anche 8 punti. Si applica con costrutto anche in difesa su Maynor.

Cain 9

Man of the match. Torna a sorpresa in quintetto e conferma la bontà della scelta di Caja. Nel primo periodo segna quasi solo lui, in difesa è pressoché perfetto, segna 22 punti (10/10 dal campo) e si conquista la standing ovation di Masnago. Per ornare le statistiche, 14 rimbalzi e 39 - sì 39 - di valutazione. Magistrale.

Ferrero 8

Hollis non gira, e così Caja si affida di nuovo a lui, che risponde presente. 14 punti, 6 rimbalzi, 2 palle recuperate a cui aggiunge il contropiede realizzato. In difesa è indemoniato, mette le mani ovunque, e dimostra a tutti perché si merita il posto in quintetto ed i galloni di titolare nel ruolo.

Wells 7

Il suo inizio di partita è lento e colmo di errori, come spesso gli capita. Però, così come a Pesaro, entra gradualmente in ritmo ed inizia a giocare con intelligenza, arrivando a 7 assist complessivi e chiudendo in crescita. Fondamentale il suo lavoro in difesa su Eric Maynor.

Waller 6,5

Dopo un inizio molto difficile, sulla scia dei molti errori commessi a Pesaro, ci mette tempo a sbloccarsi: poi scrive a referto tre triple.

Hollis 5

Caja sapeva che provarlo in quintetto base era un rischio, perché Hollis non ha mezze misure, bianco o nero. Questa volta è stato nero, nerissimo, prova ne è lo 0/4 iniziale ed il panchinamento immediato. Caja ci riprova in apertura di terzo periodo, ma non gira nemmeno stavolta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA