Il nuovo ostacolo si chiama Pro Sesto. Per i rossoblù la vetta è da difendere
Restiamo qui, in vetta, sembra dire mister Aldo Monza ai suoi (Foto by Archivio)

Il nuovo ostacolo si chiama Pro Sesto. Per i rossoblù la vetta è da difendere

Sfida tutt’altro che facile per i ragazzi di Aldo Monza al Breda

Superato lo scoglio Folgore Caratese, per la Caronnese di Aldo Monza ecco arrivarne un altro chiamato Pro Sesto. I milanesi sono reduci dalla sconfitta del Franco Ossola dopo un match rocambolesco terminato sul 4-3 in favore del Varese, mentre i rossoblù nell’ultimo turno hanno fermato la corsa della Folgore Caratese battendo i brianzoli al Comunale di Caronno Pertusella per 3-2.

Nonostante la sconfitta di 7 giorni fa, la forza e la pericolosità della squadra di Francesco Parravicini non sono state intaccate, consegnando invece a questa partita una squadra carica e vogliosa di rimettersi in marcia per riagganciare a quota 12 punti i rossoblù, attualmente in testa alla classifica con il Gozzano. Un’altra difficoltà del match odierno per i rossoblù sarà lo stadio della Pro Sesto, il Breda di Sesto San Giovanni, dove i padroni di casa hanno battuto Varesina e Derthona, segnando 4 gol e subendone soltanto 1.

Un dato, quest’ultimo, che potrebbe anche cambiare considerando il potenziale offensivo dei caronnesi; Corno e compagni hanno infatti timbrato il cartellino per ben 7 volte nelle ultime due partite, dando soprattutto l’impressione di essere un pericolo costante per le retroguardie avversarie. Attenzione però alle palle inattive, dove gli schemi sestesi potranno essere un serio pericolo per la porta rossoblù, che dovrebbe essere difesa ancora una volta da Maimone. Verso la riconferma anche una buonissima parte degli 11 che hanno vinto contro la Folgore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA