Il playmaker c’è: Wayns ha detto sì
Maliik Wayns in maglia Sixers (Foto by philly.com)

Il playmaker c’è: Wayns ha detto sì

Contratto annuale per il regista statunitense con un passato tra NBA e, soprattutto, D-League. Così si completa il roster biancorosso

La Pallacanestro Varese ha ufficialmente il suo playmaker. Maalik Wayns ha firmato un contratto di un anno con la società di piazza Monte Grappa, completando per il momento le operazioni di mercato biancorosse. L’accordo è stato messo nero su bianco nella giornata di oggi, pur essendo atteso e praticamente certo da settimane, alla risoluzione dei problemi inerenti la rappresentatività legale del giocatore (cambio di agenti) che hanno ritardato la firma.Classe 1991, Wayns sarà il regista titolare della nuova Openjobmetis. Dopo i promettenti anni dell’high school (due volte MVP della Philadelphia Catholic League e inserito nel First Team All-City e All-State della Pennsylvania), l’atleta di 188 centimetri per 91 kg ha studiato a Villanova mettendosi in luce nella Big East Conference in Ncaa. Mai scelto al draft, è comunque sbarcato in Nba in due riprese, con Philadelphia e Los Angeles Clippers. (2012), costruendo la propria carriera tra D-League (Rio Grande Valley Vipers, Delaware 87 ers) e Portorico (Atenienses de Manatì). Sfortunata la sua prima parentesi europea: lo scorso hanno fu scelto dallo Zalgiris Kaunas, ma un infortunio lo ha costretto a chiudere l’avventura lituana dopo pochi mesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA