Il tour de force inizia oggi. Il primo passo è la Cev Cup
Capitan Pisani è ferma ai box (Foto by Archivio)

Il tour de force inizia oggi. Il primo passo è la Cev Cup

Stasera l’andata della semifinale con la Pomì

Inizia una settimana a dir poco impegnativa per la Unet Yamamay Busto Arsizio, che a partire da stasera sarà impegnata in un tour de force di quattro gare consecutive in soli sei giorni.

Si inizia come detto questa sera con la gara d’andata della semifinale di Cev Cup contro la Pomì Casalmaggiore: una sfida tutta italiana che vedrà il suo primo round stasera alle 20.30 al Pala Radi di Cremona, con la Pomì sicuramente favorita nel doppio confronto.

Non ci sarà di sicuro il capitano Giulia Pisani mentre potrebbe recuperare Valentina Diouf.

Casalmaggiore dovrà invece fare a meno di Samantha Fabris. Dopo la Cev Cup, ecco gli ottavi di finale dei playoff di campionato contro la Saugella Monza: la gara d’andata si giocherà giovedì sera alle 20.30 al PalaIper di Monza.

C’è effettivamente pochissimo tempo per rifiatare e per recuperare le energie: sabato sera, 1 aprile, alle 20.30 è già tempo del ritorno della semifinale di Cev Cup contro la Pomì Casalmaggiore. Si gioca al Pala Yamamay, in palio la finale contro la vincente tra Galatasaray e Dinamo Kazan.

L’atto conclusivo si giocherà sempre in due match, tra l’11 ed il 15 aprile. A conclusione di questo ciclo massacrante di partite, la Unet Yamamay Busto tornerà in campo anche lunedì per la gara di ritorno degli ottavi di finale dei playoff di campionato contro Monza. Per questa occasione il Pala Yamamay sarà aperto gratuitamente a tutti.

Un’iniziativa voluta fortemente dal presidente Pirola, per concludere una settimana di impegni in cui a tutti gli effetti la squadra si giocherà tutti gli obiettivi stagionali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA