Italia, dentro o fuori con la Finlandia  Strano derby del tifo al PalaYamamay

Italia, dentro o fuori con la Finlandia

Strano derby del tifo al PalaYamamay

Alle 20.30 a Busto Arsizio il playoff secco degli Europei, preceduto da Serbia-Estonia (17.30). Azzurri favoriti, ma lo show sarà anche sugli spalti: i finnici rischiano di essere in maggioranza

Busto Arsizio, PalaYamamay, ore 20.30: c’è Italia-Finlandia, la partita che vale l’accesso ai quarti di finale dei campionati europei. Una sfida senza appello, dentro o fuori: chi vince domani sera affronta la Russia nei quarti, sempre a Busto. Chi perde, va a casa, e tanti saluti all’Europeo.

L’invasione degli scandinavi

Farà caldo stasera in viale Gabardi: tra biglietti già venduti (poco meno di tremila) e quelli che verranno acquistati oggi, il colpo d’occhio sarà con ogni probabilità quello delle grandi occasioni. Quale è in effetti una partita ufficiale degli azzurri, oltretutto decisiva per il proseguimento del cammino verso le finali di Sofia.
Il fatto curioso è che stasera i tifosi finlandesi rischiano di essere più numerosi di quelli italiani. Com’è possibile? Semplice: i supporters finnici, dimostrando un attaccamento clamoroso alla loro nazionale, in questi giorni hanno festosamente invaso la città, offrendo uno spettacolo incredibile sulle tribune del PalaYamamay nelle partite della pool D. Alcuni di loro sono già ripartiti alla volta del Paese nordico, ma molti altri sono rimasti in Italia per sostenere i loro connazionali nella partita di stasera. Che quindi parrà un... derby.
«Chi sono quei tifosi in giro per Busto con la bandiera bianca e azzurra?», si sono chiesti in questi giorni molti bustocchi a digiuno di volley. I tifosi finlandesi non sono certo passati inosservati, e hanno rimpinguato le casse di molti bar e ristoranti della città.

Gap tecnico netto

Sul piano tecnico, non ci dovrebbe essere partita. L’Italia parte nettamente favorita, e anzi gli azzurri di Chicco Blengini devono solo recitare il mea culpa per non essere riusciti a primeggiare nella pool B di Torino, dopo aver vinto le prime due partite con Estonia e Croazia, ed essersi portati in vantaggio per due set a zero sulla Francia nella terza e decisiva sfida. Il ko al tie break rimediato con i galletti costringe Buti e compagni a passare attraverso questo playoff secco con la Finlandia per guadagnarsi i quarti di finale con la Russia, in agenda domani alle 20.30 sempre al PalaYamamay.
Prima di Italia-Finlandia, il PalaYamamay ospiterà oggi l’altra sfida degli ottavi, quella tra Serbia e Estonia (ore 17.30). Le altre due gare dei playoff (Olanda-Slovenia e Belgio-Germania) si giocano a Sofia, dove sabato e domenica verrà disputata tutta la fase finale. Sia Italia-Finlandia, sia Serbia-Estonia godranno della diretta tv su RaiSport 1.

Biglietti ancora disponibili

La Nazionale italiana è tornata ieri a Busto (dove era già passata prima degli Europei) per sostenere nel tardo pomeriggio l’allenamento in vista del match di stasera. Stamattina, dalle 12 alle 13, gli azzurri svolgeranno la rifinitura al PalaBorsani di Castellanza.
C’è stato poco tempo per smaltire le fatiche (fisiche, ma soprattutto nervose) del drammatico match con la Francia. Ma stasera l’Italvolley non può permettersi cali di concentrazione. Se giocano come sanno, Buti e compagni (già qualificati per le Olimpiadi di Rio 2016) non dovrebbero avere troppi problemi contro i finlandesi. Obbligatorio arrivare almeno ai quarti di finale contro la Russia campione in carica, poi si vedrà.
I residui biglietti per le gare di oggi e domani sono in vendita al botteghino del PalaYamamay dalle 14.30. Parterre e primo anello numerato sono esauriti, ma c’è ancora buona disponibilità per i tagliandi di tribuna non numerata (25 euro) e gradinata (15 euro). I biglietti danno la possibilità di vedere entrambe le partite di giornata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA