La Gran Fondo fa centro. Ora tocca alla Tre Valli

2900 tra amatori ed ex professionisti sulle nostre strade. Oldani: «Grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato»

La seconda volta è quella buona, stavolta. La 2a edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine è stata un successo di presenze e di entusiasmo.

Lo si sapeva, già solo scorrendo i dati delle iscrizioni: 2750 al sabato, alla fine ieri alla partenza in via Sacco si sono presentati quasi 2900 cicloamatori che hanno colorato la mattinata a Varese.

La prima edizione del 2016 era stata positiva, ma era pur sempre una prima edizione con tutti i pro e i contro della situazione. Ieri la Società Ciclistica Alfredo Binda ha incassato un netto passo in avanti soprattutto in termini di presenze, di organizzazione e di sicurezza. Il passo è stato ampio e ben disteso ed ha incontrato l’approvazione dei partecipanti.

Un po’ meno dei cittadini, che non hanno mancato di esprimere il loro dissenso per i disagi alla circolazione, ma su questo punto interviene direttamente il patron della Binda Renzo Oldani: «Anzitutto voglio ringraziare profondamente tutte le forze dell’ordine che hanno lavorato per noi e con noi, e anche tutti i comuni toccati, che hanno collaborato magnificamente. Mi spiace per le critiche e per i disagi, ma credo che si sia creato un indotto più che positivo in termini di immagine e di promozione del territorio. La realtà è che nessun altro sport contribuisce a questo aspetto come il ciclismo. Ora speriamo che tutto proceda per il meglio anche domani alla Tre Valli Varesine».

Tra i tantissimi partecipanti, moltissime personalità del ciclismo, alcuni professionisti ed alcuni ex professionisti. Presenti Francesco Moser, Oscar Freire, Daniele Nardello, Stefano Zanini, Noemi Cantele, Simon Clarke, Davide Cassani, Jeanne Longo ma anche Luca Chirico, giovane professionista di Porto Ceresio classe 1992 che l’anno scorso non fu presente, e commenta così questo suo esordio alla Gran Fondo: «Devo dire che è stata una Gran Fondo molto bella, ben organizzata e piena di ciclisti. Poi le nostre zone offrono percorsi e paesaggi davvero unici e mi spiace che la Tre Valli non li tocchi tutti quanti. Però mi sono divertito».

Ora l’attenzione degli organizzatori, del pubblico e di tutti gli appassionati di ciclismo si sposta inevitabilmente sulla Tre Valli Varesine di martedì: la corsa di casa nostra, giunta ormai alla 97a edizione, presenta un cast di partenti come mai prima d’ora. Ci saranno Vincenzo Nibali e Sonny Colbrelli, vincitori delle ultime due edizioni, ma anche Tom Dumoulin, Nairo Quintana, Gianni Moscon, Michal Kwiatkowski, Wout Poels, Sergio Henao, Diego Rosa, Simon Clarke, Davide Formolo, Davide Villella, Rafal Majka, Diego Ulissi. Tre i varesini al via: Edward Ravasi, Ivan Santaromita ed Eugenio Alafaci.


© RIPRODUZIONE RISERVATA