Red Bull Epic Rise, spettacolo al Ciglione. Motorini truccati alla conquista della cima
Cinquanta metri di salita per conquistare il titolo di Epic Rider (Foto by Damiano Levati)

Red Bull Epic Rise, spettacolo al Ciglione. Motorini truccati alla conquista della cima

Domenica 17 settembre romberanno i motori più stravaganti. Iscrizioni ancora aperte per un pomeriggio a tutto gas

Vincerà la stravaganza. E già questa è una notizia. L’appuntamento è per domenica 17 settembre al Crossodromo Internazionale del Ciglione della Malpensa a Cardano al Campo, sarà il giorno del Red Bull Epic Rise, appuntamento imperdibile per tutti gli amanti dei ciclomotori monomarcia truccati.

Procedimento semplice e di impatto, anche per chi deciderà di assistere a questo particolare evento: la sfida per conquistare il titolo di Epic Rider sarà percorrere più distanza possibile verso la cima di una salita di 50 metri. Tre le categorie in gara: la classe Stock, entry level degli Epic Riders con telaio e ciclistica originale, ovvero monocilindrici e a frizione automatica non oltre 65cc, la classe Truccati che comprende i mezzi con telaio originale e un massimo di 75 cc, monocilindrici e a frizione automatica, e la Proto dedicata ai motorini creati artigianalmente con una cilindrata massima di 100cc 2 tempi e solo a frizione automatica. L’occasione giusta per vedere all’opera i mezzi più strani e la messa in pratica della fantasia degli appassionati che, nonostante i mezzi, porteranno in campo veicoli d’eccezione.

Le iscrizioni sono ancora aperte, oggi è l’ultimo giorno disponibile per iscriversi alla quarta edizione dell’evento: è necessario caricare sul sito ufficiale un testo con i dettagli tecnici del mezzo di partenza, modifiche apportate e categoria di appartenenza, insieme a un’immagine o un disegno del progetto. Tra le candidature ricevute solo 100 verranno selezionate da Red Bull per fantasia, meccanica ed estetica.

Oltre a premiare i primi tre classificati di ogni categoria, la giuria consegnerà il riconoscimento alla “Prima ragazza” e lo speciale “Epic Moped”, assegnato per fantasia, peculiarità del mezzo e travestimento del pilota. L’evento conferma la passione varesina per i motori e le fantasiose declinazioni, la giornata del 17 settembre sarà quindi appuntamento imperdibile per gli appassionati dei motorini truccati ma anche per le famiglie, per vivere una giornata diversa, per assistere e ammirare mezzi non comuni che probabilmente non potrebbero circolare su strada.

Le richieste di iscrizione sono arrivate da tutta Italia e un numero considerevole di ciclomotori è atteso a Cardano al Campo, la competizione, per quanto importante, sarà quindi la scusa buona per una giornata all’insegna dei divertimento e dello stare insieme. Pronti al rombo dei motori?


© RIPRODUZIONE RISERVATA