Ricola diventa Sostenitore di Varese. E settimana prossima arriva uno sponsor
Chi si aggiungerà sulle maglie?

Ricola diventa Sostenitore di Varese. E settimana prossima arriva uno sponsor

Un accordo già annunciato, quello con l’azienda svizzera, e uno da annunciare. E da “mettere” sulle maglie

Un nuovo sponsor (più precisamente un “Sostenitore”) già assodato, un altro - che dovrebbe “andare” direttamente sulle maglie - in arrivo.

Giornate prolifiche sul fronte degli accordi societari in casa Pallacanestro Varese. Piazza Monte Grappa ha in primis annunciato di aver stretto una partnership con Ricola, azienda alimentare che produce specialità a base di erbe officinali e brand di fama nazionale e internazionale. L’imminenza del nuovo “matrimonio” si era intuita già domenica scorsa a Masnago, quando sul parquet del PalA2A era comparso il logo della società svizzera.

Ieri l’ufficialità: «Siamo davvero molto felici che un brand importante e prestigioso come Ricola abbia deciso di unirsi al pool di sponsor che sostengono la Pallacanestro Varese - ha dichiarato il direttore generale Claudio Coldebella - Il fatto che sempre più imprese decidano di valorizzare il proprio brand attraverso il club biancorosso ci rende orgogliosi e felici. Siamo sicuri che questa sinergia darà degli ottimi risultati e potrà svilupparsi nel tempo portando benefici ad entrambe le aziende».

Ricola entrerà in un pool (quello appunto cosiddetto dei “Sostenitori”) che al momento vede altri 13 realtà. Per uno sponsor “vero e proprio” la settimana giusta dovrebbe essere la prossima: Pallacanestro Varese avrebbe infatti chiuso un accordo con un nome (l’ambito dovrebbe essere quello della finanza) che le permetterà di rimpiazzare Teva (che ha dato forfait ad agosto) sulle maglie della prima squadra, sulle quali - oltre al main sponsor Openjobmetis - per il momento compare solo Cimberio, che ha confermato il suo impegno in qualità di Top Sponsor per l’ennesimo anno di fila dopo i sette da “main”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA