Segnale forte e chiaro. L’Uyba si prende Monza e va 1-0
L’urlo di coach Mencarelli: Busto Arsizio inizia i playoff con il piede giusto (Foto by Archivio)

Segnale forte e chiaro. L’Uyba si prende Monza e va 1-0

In gara 1 degli ottavi di playoff la squadra di Mencarelli si sbarazza 3-1 delle avversarie. Oggi la Cev


Saugella Monza-Unet Yamamay Busto Arsizio 1-3
Parziali 25-27; 25-18; 20-25; 16-25.

Saugella Monza  Arcangeli (L), Balboni, Tomsia 12, Devetag 1, Candi 13, Aelbrecht 7, Begin 14, Nicoletti 3, Segura 4, Bezarevic 1, Eckerman 17, Dall’Igna; ne: Lussana (L). All. Delmati, 2° Keller.


Unet Yamamay Busto Arsizio
Stufi 10, Signorile 1, Spirito (L), Fiorin 6, Witkowska (L), Martinez 25, Vasilantonaki 14, Moneta 6, Berti 11, Negretti; ne: Cialfi, Badini, Sartori, Diouf, Pisani. All. Mencarelli, 2° Musso.


Arbitri
Venturi - Cerra

Altro segnale confortante, forte e chiaro, da parte della Unet Yamamay Busto Arsizio, che supera per 3-1 la Saugella Monza a domicilio ed esordisce con il piede giusto negli ottavi di finale dei playoff scudetto, confermando di essere in un momento davvero positivo. Il coach della Unet Marco Mencarelli si concede anche il lusso di rinunciare a Valentina Diouf, così come accaduto settimana scorsa nella gara finale di regular season contro l’Igor Gorgonzola Novara: il sestetto iniziale è dunque composto da Signorile in regia, Vasilantonaki opposto, Berti e Stufi al centro, Martinez e Fiorin in banda e Spirito libero.

Il primo set premia le farfalle, che soffrendo riescono a chiudere con il risultato di 25-27, grazie ai tre punti finali di Martinez, Berti e Vasilantonaki. La Saugella è però in partita, lo si vede nel primo set e arriva la conferma nel secondo parziale della partita: la Yama stacca la spina e lascia campo libero alla Saugella, che fa corsa di testa a chiude sul 25-18, senza permettere mai alla Unet di avvicinarsi, nonostante sul 9-6 Mencarelli chiami time-out per arrestare l’emorragia. Nel terzo set, invece, si ribaltano nuovamente i ruoli ed è la Unet Yamamay a segnare il solco decisivo sul 7-11, dal 7-8 del time-out precedente. La Saugella non rientra più nel punteggio e si deve arrendere sul 20-25 finale.

Nel quarto set la formazione di Mencarelli rimonta uno svantaggio iniziale di 6-9 e prende il largo con un break importante e sale fino all’11-18, spinta da una Brayelin Martinez in serata di assoluta grazie (saranno 25 i suoi punti al termine della partita). La Saugella abbozza un tentativo di rimonta che si infrange subito sul 13-18, mentre la Unet Yamamay inserisce il pilota automatico e completa l’opera. Secondo successo consecutivo in pochi giorni per le farfalle, che dopo l’impresa nella semifinale d’andata in Cev Cup contro la Pomì, iniziano con il piede giusto anche i playoff scudetto. Ora il calendario concede pochissima tregua, domani sera si torna già in campo per il ritorno della semifinale contro Casalmaggiore: c’è un patrimonio (il 3-0 dell’andata) da amministrare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA