Si torna sulle Dolomiti. Bandits, altra impresa?
Bandits diretti in Alto Adige

Si torna sulle Dolomiti. Bandits, altra impresa?

Varese scende in pista a Ora alle 19: per non fermarsi

Il successo ottenuto dai Bandits al PalAlbani nell’ultimo turno di IHL contro il Feltreghiaccio (4-2), ha permesso ai varesini di confermare il 6o posto in classifica toccando quota 11 punti. Uno in meno dell’Asc Auer Ora, avversaria dei Bandits nel match odierno delle 19. La partita si terrà in Alto Adige, sulla pista all’aperto di Ora, dove le rane (soprannome dei padroni di casa) hanno dato filo da torcere a chiunque, perdendo solo un match: quello della 4a giornata contro i “cugini” di Caldaro. Nell’ultimo turno, invece, l’Ora ha rifilato 5 gol al Fiemme, confermando ancora una volta la sua pericolosità e aggressività, caratteristiche che Varese dovrà tenere bene a mente.

Gli altoatesini fanno della pattinata una delle loro armi principali, imprimendo intensità sul ghiaccio come poche altre squadre. Inoltre, tra le fila di casa si possono trovare due dei migliori portieri (per statistiche) del campionato: Tizian Giovanelli e Lukas Casaril, che grazie al contributo difensivo della propria squadra hanno incassato solo 5 reti fin qui.

Dati derivanti dallo spirito e dalla chimica che contraddistingue i giocatori dell’Ora, molti dei quali abituati a giocare insieme dai tempi delle giovanili. Spirito che i Bandits dovranno eguagliare se non superare, come hanno già fatto nell’altra, vincente trasferta dolomitica di Caldaro, per affrontare e battere le rane. Impresa che i Bandits Varese possono certamente portare a termine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA