Su e giù per il Campo dei Fiori. In monociclo
Nel weekend il campionato italiano di monociclo arriva al Campo dei Fiori: un appuntamento insolito. E imperdibile

Su e giù per il Campo dei Fiori. In monociclo

Nel weekend si terrà la terza tappa del campionato italiano: a Varese i più forti rider della ruota singola

Questo weekend i boschi di Barasso saranno territorio di caccia dei monociclisti impegnati nel Campionato Italiano MUni (mountain unicycle). Giunto alla terza ed ultima tappa, vedrà i raider arrivati nel varesotto affrontarsi nel verde che si estende alle pendici del Campo dei Fiori in tre prove differenti: Down Hill, Up Hill e Cross Country.

La prima prevede un tracciato di 2,5 chilometri da percorrere in discesa - con velocità di punta tra i 15 e i 18 chilometri orari - mentre per tagliare il traguardo nella seconda prova i monociclisti dovranno “arrampicarsi” su un tracciato più corto, ma molto dispendioso, di 400 metri. La Cross Country sarà invece una gara più classica, simile a quelle che vengono normalmente organizzate per le mountain bike, avente una lunghezza di 10,5 chilometri con tratti in discesa, salita e anche in piano.

Tracciati accidentati e con molti ostacoli che possono essere percorsi su una ruota sola grazie alle caratteristiche di questi monocicli da montagna: ruote tassellate da 27 pollici e mezzo, freno a disco e scatto fisso, un meccanismo fondamentale per aiutare i raider a mantenersi in equilibrio durante le prove. Quest’ultime d’affrontare ricordandosi delle doverose protezioni da indossare, come casco, guanti, ginocchiere e gomitiere rese obbligatorie per gareggiare dalla IUF (International Unicycling Federation).

Parlando dei raider impegnati nell’evento, in testa troviamo sicuramente gli attuali campioni italiani Florian Rabensteiner e Laura Baumgartner, che dopo aver portato a termine le due tappe casalinghe - la prima si è disputata a maggio a Naturno e la seconda ad inizio mese a Villandro, entrambe in provincia di Bolzano - puntano a confermarsi nuovamente come i migliori qui a Barasso.

Fulcro della due giorni su una ruota sarà la colonia elioterapica “Casa del Sole Marisa Rossi”, punto di arrivo e/o partenza delle tre gare; si tratta di una location importante per il paese, scelta dall’AIM (Associazione Italiana Monociclo) e del suo presidente Gaetano Borghi per riportare alla luce un luogo storico e caratteristico della nostra zona.

Infine, ecco il programma di questa tappa conclusiva del campionato: domani, nel tardo pomeriggio, i raider potranno provare i vari tracciati sui quali inizieranno a gareggiare sabato pomeriggio alle 14.30, quando verrà disputata la Cross Country.

Conclusa questa prima prova, dopo una pausa per permettere un minimo di recupero, i monociclisti si cimenteranno nell’Up Hill intorno alle 16.30 per poi concludere l’evento domenica, con la Down Hill alle 10 e le premiazioni alle 14.30. In caso di maltempo l’evento verrà comunque svolto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA