Tutto facile per le farfalle. Brčko liquidata in tre set
Le farfalle hanno dominato contro Brčko: gli ottavi di finale di Cev Cup non sono in discussione (Foto by Archivio)

Tutto facile per le farfalle. Brčko liquidata in tre set

Nell’andata dei sedicesimi di finale di Cev Cup la Yamamay E-Work non sbaglia contro le bosniache

Tutto facile, o quasi, per la Yamamay E-Work Busto Arsizio che nella gara di andata dei 16esimi di Cev Cup supera le bosniache dello ŽOK Bimal-Jedinstvo Brčko con il punteggio di 3-0 (27-25, 25-10, 25-23). Qualche brivido forse di troppo nel primo e nel terzo set ma avversario abilmente regolato col minimo sforzo per le biancorosse che scendono in campo con Orro in regia, Piani opposto, Botezat e Berti al centro, Chausheva e Gennari in posto quattro e Spirito libero mentre dall’altra parte le avversarie schierano Kostic in regia, Slijepcevic opposto, Dragutinovic e Gajic al centro con Mitrovic e Radovic in banda e Ivkovic a far da libero.

La palla utilizzata in Europa crea una traiettoria leggermente diversa rispetto a quella del campionato italiano e le ragazze di coach Mencarelli ci mettono un attimo prima di prendere le giuste contromisure tanto che il primo break arriva solo sul 7-5 con l’ace di Chausheva, il 9-5 diventa 9-8 dopo che Kostic mette a segno tre ace consecutivi su Spirito ma l’Uyba allunga ancora sul 17-11 prima di essere riavvicinata e addirittura sotto sul 22-23. Ai vantaggi è l’ace di Berti a essere decisivo per il 27-25 che regala l’1-0 a Busto Arsizio.

Nel secondo set non c’è partita, il tecnico, che darà poi spazio a quasi tutto il roster, conferma il sestetto di partenza e i buoni risultati non tardano ad arrivare tanto che l’UYBA va subito avanti sul 12-5 che diventa 18-7 prima e 25-10 poi grazie agli ultimi due ace consecutivi di Wilhite.

Terzo set che ripresenta gli stessi problemi del primo, si soffre sulla battuta avversaria tanto che le ospiti vanno avanti addirittura fino al 3-10; Bartsch e Botezat però tirano le fila e fanno in modo che anche le compagne si riprendano. Finisce 25-23 e 3-0 finale, in Bosnia il prossimo 10 gennaio basterà vincere due set per avanzare al turno successivo.

IL TABELLINO:

Yamamay E-Work Busto-ŽOK Bimal-Jedinstvo BRČKO 3-0

PARZIALI: 27-25, 25-10, 25-23.

Yamamay E-Work Busto: Piani 9, Stufi ne, Spirito (L), Gennari 6, Dall’Igna, Orro 3, Wilhite 4, Diouf 5, Bartsch 6, Berti 7, Negretti ne, Chausheva 14, Botezat 5. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 9. Battute vincenti: 7. Muri: 9.

BRČKO: Slijepcevic 14, Mitrovic 6, Biberdzic, Kenjalo 1, Radovic 5, Krstojevic 1, Dragutinovic, Ivkovic (L), Gajic 9, Vidakovic ne, Kostic Vera 6, Kostic Rada. All. Smail Pezerovic, 2° Mirsad Elezovic. Battute errate: 9. Battute vincenti: 9. Muri: 8.

Arbitri: Vasileiadis-Calleja


© RIPRODUZIONE RISERVATA