Consigli per una casa da sposi

Consigli per una casa da sposi

È proprio quando si decide di andare a vivere insieme o di sposarsi che si pensa alla casa. A come la vorremmo arredata, a cosa vorremmo portare di nostro, alla biancheria da tavola, del bagno e della camera. Insomma, senza farvi prendere dal panico, pianificate e organizzate tutto, da come dovrà essere la cerimonia (invitati, location, vesitito, damigelle e così via) a come vorrete dare forma alla vostra casa. Non lasciate niente al caso, in queste circostanze le sorprese non sono mai gradite.
A tal proposito domani, domenica 19 ottobre, al Palace Hotel di Varese ci sarà un wedding brunch organizzato da GirandolEvento e Sara Cattaneo Lab dove saranno svelati tutti i trucchi per realizzare un matrimonio non convenzionale. Dalle 12 fino alle 14 sarà possibile assaporare un gustoso brunch domenicale nella splendida cornice di una location Liberty chic senza tempo, da condividere con il partner o con damigelle, mamme, amici, progettando il grande giorno.
Saranno presenti diversi professionisti del mondo wedding, che offriranno servizi tailor made, ciascuno nella propria area di competenza, e che saranno a vostra disposizione per consulenze, consigli e dimostrazioni. Seguendo la colonna sonora studiata per l’evento ci si potrà poi perdere lungo i corridoi e le stanze dell’albergo, aperti per l’occasione. Un’opportunità imperdibile anche per scoprire tutta la ricchezza di storia e arte che racchiude uno dei gioielli dell’art decò varesina.
L’evento è ad ingresso libero, costo del brunch a buffet 20 euro su prenotazione (info e dettagli www.girandolevento.com/wedding-brunch-at-palace-grand-hotel o su Facebook).
Per concludere, un assaggio di bon ton con il suggerimento che arriva da Donna Letizia nel suo “Il saper vivere” e riguarda i regali di nozze «che devono essere mandati poco prima del matrimonio, generalmente appena ricevuta la partecipazione di nozze. Man mano che ricevete (futuri sposi, ndr) un dono, la fidanzata segnerà su un apposito taccuino nome e cognome del donatore, regalo ricevuto, data di consegna; a ogni persona che ha fatto un regalo spetterà la bomboniera con i confetti».
Per gli invitati invece «i regali devono essere accompagnati da un biglietto da visita e inviati alla sposa, a meno che il donatore non conoscendola affatto tenga a fare un regalo allo sposo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA