Chiesa e oratorio “rinfrescati”. Pronti per la festa di ottobre
La parrocchia retta da don Fabrizio Castiglioni si sta rimettendo a nuovoArchivio

Chiesa e oratorio “rinfrescati”. Pronti per la festa di ottobre

La parrocchia del Buon Gesù di Olgiate Olona ha deciso di mettere mano alle due strutture

OLGIATE OLONA - Chiesa e oratorio sono due luoghi in cui socialità e vissuto spirituale hanno le loro stelle polari. Per questo quando accusano qualche acciacco figlio dei tempi necessitano di una risistemazione. E la parrocchia del Buon Gesù di Olgiate Olona ha quindi deciso di prendersi cura di ambedue le strutture. Per quanto concerne l’oratorio, a essere oggetto di un’iniezione di rinforzo saranno l’atrio e il bar a cui attingono i frequentatori. «I lavori procedono alla grande – si legge in una nota volta a fare il punto della situazione - dopo avere fatto il vespaio, messo l’impianto di riscaldamento a pavimento, adeguato l’impianto elettrico adesso sono stati messi anche i pavimenti nuovi».

Un regalo ideale da presentare all’intera comunità. E un’occasione individuale per farglielo scartare la parrocchia l’avrebbe già anche individuata ovvero la festa dell’oratorio che si terrà il primo ottobre. Dall’oratorio alla chiesa il passo è breve. L’edificio presenta qualche segno di usura che non può essere sottovalutato. «Le due ali centrali – prosegue la nota- presentano delle macchie bianche e la caduta della polverina che ogni tanto si trova sulle panche o per terra, In questi anni abbiamo fatto interventi per tamponare le tegole che scendono e lasciano spazio e quindi l’acqua trova spazio per passare. Stiamo valutando e decidendo per la possibilità di usufruire degli incentivi per il risparmio energetico». Ma i vertici della parrocchia sanno che la risoluzione del problema infiltrazioni esige il rifacimento del tetto. E la parrocchia retta da don Fabrizio Castiglioni, perché tutto questo possa concretizzarsi, chiede quindi ai fedeli di dare un loro contributo. Per dare linfa vitale a una chiesa e un oratorio sempre più al passo con le esigenze dei tempi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA