Il mondo del golf è alle “Robinie”. Orgoglio bustocco con il pitch&putt
Foto di gruppo per le delegazioni arrivate da tutto il mondo (Foto by Varese Press)

Il mondo del golf è alle “Robinie”. Orgoglio bustocco con il pitch&putt

Oggi pomeriggio entreranno nel vivo le gare del mondiale

Il mondo si incontra al golf club “Le Robinie”, per la giornata di apertura del primo Campionato del Mondo di pitch&putt della federazione internazionale IPPA. Occhi puntati sulla delegazione cubana, giunta direttamente con il console generale a Milano. Ma anche per le due “assessore” golfiste della giunta di Busto, Paola Magugliani e Isabella Tovaglieri, che si sono presentate in tenuta da golf con i loro “ferri” nella sacca. Ieri, con la giornata di gare open di Peace&Sport in occasione della celebrazione del 6 Aprile, giornata internazionale Onu per lo sviluppo e la pace attraverso lo sport, si è ufficialmente aperta la prima edizione del campionato del mondo di pitch&putt fortemente voluto da Carlo Farioli, il bustocco presidente della International Pitch&Putt Association. Un centinaio le persone presenti per il Peace&Sport Trophy, tutti a sventolare il cartoncino bianco che è il simbolo dell’organizzazione fondata dal pentathleta olimpionicoJoel Bouzou sotto l’alto patronato del Principe Alberto II di Monaco. In serata, nel corso della prima cena di gala, sono stati premiati i primi vincitori, questi simbolici: il giovanissimo bulgaro Tsanko Tsanev, il portoghese Hugo Espirito Santo e il sanmarinese Giulio Caramaschi. Le gare vere e proprie, quelle del campionato del mondo, entreranno nel vivo solo oggi pomeriggio, con il primo round di 18 buche “strokeplay”. Le delegazioni da mezzo mondo sono già arrivate a “Le Robinie”: dai giapponesi, tutti con la stessa divisa, ai cubani, squadra inviata ai mondiali direttamente dal ministero dello sport e accompagnata dal console generale a Milano. Dovrebbe riuscire a superare i problemi burocratici con il visto e a raggiungere Le Robinie anche il rappresentante del Nepal. Tra le più applaudite, le assessore bustocche Paola Magugliani e Isabella Tovaglieri, che sono delle habituè dei green e che si sono esercitate sul campo pratica. L’occasione è una grande vetrina per il territorio: nel quartiergenerale della manifestazione espongono i loro prodotti diverse aziende locali e c’è anche il noto vignettista Tiziano Riverso a disegnare caricature. Hanno debuttato anche i Tourist Angels, studenti delle scuole del territorio in alternanza-scuola lavoro. «Il nostro territorio ha bisogno di essere rivalutato dal punto di vista turistico, e iniziative come questa sono l’ideale» sottolinea il presidente della Camera di Commercio di Varese Giuseppe Albertini. «Busto è città di sport e l’auspicio è che questa possa essere la prima di molte altre manifestazioni – gli fa eco il vicesindaco e assessore allo sport Stefano Ferrario - spero che oltre che uno straordinario campo da golf possiate visitare anche la nostra città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA