«Noi non siamo come Legnano. Perciò diteci cosa ne pensate»
L’Amministrazione vuole tastare il polso della gente per valutare a 360 gradi l’ipotesi pedonalizzazione

«Noi non siamo come Legnano. Perciò diteci cosa ne pensate»

L’appello dell’assessore Rogora sulla pedonalizzazione del centro di Busto: «Voglio il polso della gente»

La pedonalizzazione di piazza Santa Maria piace, appello dell’assessore Max Rogora a giornali e social: «Fateci capire cosa ne pensa la gente di Busto». Intanto si ipotizza una proroga di altri dieci giorni per il “test” della piazza chiusa davanti al Santuario.

Esperimento “obbligato”

Rogora è rimasto colpito dall’effetto dell’esperimento “obbligato” della pedonalizzazione parziale di piazza Santa Maria: «Sto rivedendo una piazza bellissima, viva, sicura, che prima non si vedeva. E il 90% dei commenti che ricevo sono positivi, molti ci chiedono di continuare. Ma Busto non è Legnano: prima di prendere decisioni dobbiamo dialogare con tutti». Perché è vero che contro l’ipotesi di pedonalizzazione c’è già una “minaccia” di raccolta firme, da parte di qualche negoziante di via Montebello, la via che più di tutte sta risentendo del calo del traffico, ma l’amministrazione vuole sentire tutte le campane prima di prendere una decisione.

I negozianti di via Montebello probabilmente potrebbero essere contrari, ma i residenti invece sono in maggioranza favorevoli perché hanno meno traffico nella loro via, «così come diversi negozianti di piazza Santa Maria e via Cavallotti sono favorevoli - ammette Rogora - nessuno dice che la piazza resterà così, tenendo conto che queste modifiche sono state messe a punto un po’ di fretta, stabilite in 15 giorni su input della Prefettura. Ma siccome la piazza chiusa piace, vorremmo sentire cosa ne pensa tutta la popolazione».

In evoluzione

Così, se da un lato insieme al comando di polizia locale si sta valutando una proroga di altri dieci giorni del test della nuova viabilità, dall’altro l’assessore si rivolge in modo esplicito sia ai quotidiani che alle bacheche social per «lanciare un sondaggio tra la gente, per capire se la pedonalizzazione di piazza Santa Maria piace, ma anche se può essere ipotizzabile creare un nuovo accesso al centro, ad esempio invertendo il senso in via Montebello per agevolare l’accesso al parcheggio di via San Michele e rivalutare vie oggi meno “battute”, come via Matteotti, per renderle più attrattive».

Sono quasi ragionamenti a voce alta, su cui Rogora intende studiare e approfondire già dai prossimi giorni. «In settimana ci mettiamo al tavolo per ripensare il flusso della circolazione di tutto il centro storico, da piazza Santa Maria ma anche piazza Garibaldi - annuncia l’assessore leghista - Busto ha il vantaggio di avere già i parcheggi all’esterno del centro (piazza Facchinetti, via San Michele, via Einaudi, vicolo Landriani, ndr), potremmo davvero dare una svolta al centro storico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA