Torna “galoppando” Distillati Sonori, l’evento che fa vibrare la Valle Olona!
Distillati Sonori

Torna “galoppando” Distillati Sonori, l’evento che fa vibrare la Valle Olona!

Torna ad animare l’area feste di via Sabotino a Gorla Maggiore, Distillati Sonori, il festival musicale che da diversi anni fa ballare la Valle Olona

GORLA MAGGIORE - Il festival unisce alla musica live, performance artistiche, intrattenimenti per adulti, bambini e una ricca offerta gastronomica con birre e vini artigianali.

Distillati Sonori, ad ingresso gratuito e patrocinato dal comune di Gorla Maggiore, si terrà sabato 15 e domenica 16 luglio. Nelle due serate si alterneranno sul palco artisti di diversi mondi musical: emergenti, affermati e stelle che hanno segnato la giovinezza di molti.

PROGRAMMA

> Sabato 15 luglio vedremo esibirsi numerosi artisti della scena hip-hop locale, cavalcando un fenomeno sempre più in espansione.

Serata a suon di rime con Skyxo, Dope Flow, Jo Smez e Ryuzaki, che fanno parte del sottobosco underground di una scena hip-hop in costante evoluzione. Questo “antipasto” hip-hop preparerà i palati per una portata principale: i Flaminio Maphia, storico duo del rap italiano in pieno stile anni ’90/2000.

> Domenica 16 serata all’insegna del puro divertimento con l’accompagnamento blues, scalcinato e scherzoso di One Horse Band, un eclettico “uomo-cavallo-polistrumentista” di grande talento, in grado di campionare e suonare diversi strumenti contemporaneamente.

A seguire lo scatenato e coinvolgente rock di “Teo e Le Veline Grasse”, una band di virtuosissimi musicisti che arrangiano e ripropongono le più celebri canzoni della musica italiana in un miscuglio bizzarro e irriverente, una formula votata a far divertire e scatenare un pubblico di tutte le età.

Il pomeriggio sarà dedicato ai più piccoli: con “Pompieropoli”, un playground che insegna a diventare “piccoli pompieri” in un percorso allestito dalla caserma dei Vigili del Fuoco di Lomazzo e con uno spettacolo equestre, organizzato da ASD Cavalieri delle Stelle, con esibizione di cavalli di livello nazionale.

Sempre domenica, ma questa volta al mattino, in collaborazione con Fede YogaFlow, ci si potrà rilassare e ricaricare i chakra con una lezione di yoga nella splendida cornice del parco dell’Area Feste.

CUCINA E BIRRE

In questi due giorni di festa troverete, a partire dalle 18.30, un ricco menù adatto a tutti con arrosticini, salamelle, fritto misto di pesce, piatti vegani, crêpes e dolci.

Non mancherà la pizza al trancio, prodotta in forno a legna dalla nota Pizzeria da Carletto: esperti in impasti e condimenti di qualità, in grado di stupire anche i palati più esigenti!

Come negli ultimi tre anni, per la birra ci affideremo a Engel, birra artigianale tedesca di alta qualità.

Quest’anno troverete anche chi saprà consigliarvi nella scelta del vino! La nostra enoteca preferita, Il Mescitore, vi aspetterà con uno stand e un percorso di degustazione durante il festival.

COLLABORAZIONI

Dopo l’esperienza costruttiva e positiva dello scorso anno, anche per questa edizione di Distillati Sonori a dare una mano negli allestimenti e nella gestione dei diversi reparti, ci saranno alcuni profughi ospiti al momento del comune di Fagnano Olona.

Abbiamo deciso di continuare su questa linea perché pensiamo che questa collaborazione possa essere un’ottima possibilità di integrazione, educativa e utile, sia per i ragazzi ospiti che per l’associazione Spazio Zero.

SPAZIO ZERO CAMBIA VOLTO

Quest’anno l’associazione Spazio Zero si presenta alla nona edizione di Distillati Sonori con un organico rinnovato che ha visto l’arrivo all’interno del consiglio di nuovi ragazzi e ragazze. Sono tutti giovani che hanno già partecipato e lavorato insieme a noi in diverse occasioni, mostrando una grande passione per l’aggregazione e l’associazionismo.

Presidente dell’associazione resta Ilario Bettoni, al suo secondo anno di mandato: «...negli ultimi anni è sempre più difficile creare qualche cosa di grande per noi associazioni di volontariato, soprattutto per l’estrema competizione dei grandi e numerosi Festival che ci circondano; detto questo, cerchiamo sempre più di comprendere le esigenze del nostro pubblico e di interpretarle al meglio, al fine di lasciare un piacevole e vivo ricordo delle nostre serate nelle persone fino alla nostra edizione successiva».

Il festival, come gli altri anni, mira ad attirare quanti più giovani possibili, cercando però di diventare un punto fermo così come per i giovani anche per un pubblico più adulto ed esigente. Proprio per questo dedicheremo l’intera giornata di Domenica alle famiglie, offrendo un intrattenimento per bambini e adulti senza precedenti nella nostra area feste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Telegram Ti è piaciuto quest’articolo? Iscrivendoti al servizio Telegram, potrai ricevere le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti
Articoli più letti