L’impresa di Nibali per mettere a tacere chi l’aveva già sepolto

L’impresa di Nibali per mettere a tacere chi l’aveva già sepolto

Che meraviglia Nibali! Una tappa pazzesca, da campione. Sembrava ormai tagliato fuori dal Giro (io per primo l’avevo dato ormai per sconfitto) e invece è ritornato prepotentemente in corsa grazie a una prestazione da fenomeno assoluto. Adesso la maglia rosa è a tiro: non è facile, ma dopo una giornata del genere le gambe e la testa corrono più forte della fatica. Secondo voi può vincere il Giro?

Cesare Trentino

È ancora molto, molto difficile: nella tappa del Col dell’Agnello Nibali ha speso tantissimo e sarà dura rivederlo a questi livelli a poche ore di distanza. Però, comunque vada, ha scritto un’impresa che non vedevamo da anni, ci ha fatto sognare, ha emozionato tutti con quelle lacrime dopo l’arrivo. E ha zittito chi l’aveva già messo via, morto e sepolto.

Francesco Caielli


© RIPRODUZIONE RISERVATA