In cento tra le nuvole: EasyJet sceglie Malpensa
Crisi e Brexit, queste sconosciute: easyJet continua ad investire. E ad assumere

In cento tra le nuvole: EasyJet sceglie Malpensa

Lavoro - Fioccano opportunità in brughiera. E per candidarsi basta avere un computer ed accedere ad internet

MALPENSA - Nuove selezioni per l’assunzione di più di 100 membri d’equipaggio di bordo in Italia: a fornire l’occasione è easyJet, la compagnia aerea low cost inglese basata al terminal 2 di Malpensa.
L’iniziativa rientra nella più grande tornata di assunzioni di equipaggi di bordo della ventennale storia di easyJet, con oltre 1.200 nuovi impieghi permanenti e a tempo determinato disponibili su tutto il network della compagnia.
Con una flotta di  oltre 250 aeromobili che operano su più di 820 collegamenti in 31 paesi, easyJet offrirà nuove posizioni in tutte le sue 27 basi europee, incluse le 3 italiane di Malpensa, Napoli e Venezia.

Una flotta moderna

Per i neo assunti, la possibilità di unirsi al team in un momento stimolante, lavorando a bordo di una moderna flotta di aeromobili composta da Airbus, con accesso a vari benefit, a una formazione di alta qualità e anche ad opportunità di carriera.EasyJet ha da poco assunto 350 nuovi piloti mentre oltre 150 primi ufficiali sono nelle condizioni di poter essere promossi comandanti. Avanza, insomma, la flotta non solo di macchine ma anche di uomini della low cost londinese che, attualmente, impiega più di 5.500 assistenti di volo, figure in prima linea nelle attività della compagnia, fondamentali per garantire il rispetto degli standard di sicurezza più stringenti e un servizio cordiale per gli oltre 70 milioni di passeggeri che ogni anno scelgono easyJet, dei quali 15 milioni volano da e per l’Italia. «Sono orgogliosa di poter annunciare l’apertura di oltre 100 posizioni come assistente di volo in Italia, a conferma della volontà di easyJet di proseguire con la strategia di espansione in Italia, continuando a generare valore per il territorio, anche in un momento sfidante per il mercato e per il sistema economico nel nostro Paese», ha dichiarato Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia alla fine di luglio 2016. «easyJet è un bell’ambiente di lavoro in cui tutte le funzioni collaborano come un unico team per garantire i più elevati standard di servizio per la nostra clientela».

Candidature on line

I team di bordo di easyJet sono formati da tre assistenti di volo e un cabin manager, i quali lavorano a stretto contatto con il Comandante e il Primo Ufficiale. «I neoassunti completeranno una serie di attività online propedeutiche al corso vero e proprio, il quale consisterà in tre settimane di dimostrazioni pratiche dettagliate in procedure di sicurezza e attività di primo soccorso», informano dalla compagnia, attenta alla sicurezza di passeggeri ed equipaggi. Le persone interessate possono fare domanda sottoponendo la propria candidatura direttamente sul sito careers.easyjet.com.


© RIPRODUZIONE RISERVATA