Rimane incastrato in una macchina agricola. Guardia perde un braccio
Il 74enne è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale di Circolo (Foto by Archivio)

Rimane incastrato in una macchina agricola. Guardia perde un braccio

Golasecca - Grave incidente nella riserva

Mattinata di paura ieri a Golasecca: una guardia venatoria, un uomo di 74 anni di Besnate, è rimasto ferito in maniera molto grave in località “Casa di Caccia”, una riserva protetta della zona mentre si stava occupando della manutenzione di un erpice meccanico. Un incidente molto grave, visto che il pensionato è rimasto incastrato con un braccio all’interno dell’impianto del quale si stava occupando. Purtroppo l’arto è stato dilaniato dalla fresatrice: l’incidente ha provocato l’amputazione di gran parte del braccio. Vista la gravità della situazione, il ferito è stato trasportato in elisoccorso d’urgenza, ma per fortuna non sarebbe in pericolo.
Quelli di ieri mattina sono stati minuti di terrore. Ancora non è chiaro l’accaduto. L’uomo è di casa nella riserva di caccia, ma ieri qualcosa è andato storto. Una distrazione, una manovra azzardata, un’azione avventata o un problema di natura tecnico: si tratta di ipotesi alle quali stanno lavorando i carabinieri della stazione di Somma e il personale dell’Asl di Cardano al Campo. Pare che il ferito stesse maneggiando uno di quegli impianti meccanici agricoli che normalmente vengono utilizzati per stendere la terra una volta completate le operazioni di aratura dei campi.
Durante l’opera di manutenzione il braccio è stato risucchiato e quasi staccato di netto. Chi si trovava in quel momento sul posto è intervenuto prestando i primi soccorso al ferito: il macchinario agricolo ha prodotto guai serissimi, tanto da richiedere l’intervento d’urgenza dell’elicottero che si è sollevato in volo dal presidio di San Fermo della Battaglia. In pochi minuti i soccorritori hanno raggiunto il campo delle riserva mettendolo in sicurezza.
A quel punto lo hanno trasferito in ospedale al Circolo di Varese dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, durato diverse ore, per poi essere ricoverato in terapia sub-intensiva. Nel frattempo i carabinieri della stazione di Somma, coordinati dai colleghi della Compagnia di Gallarate, con il personale dell’Asl si sono soffermati a lungo all’interno della riserva per tentare di fare luce sulle circostanze del gravissimo incidente di ieri mattina. Sono stati effettuati diversi accertamenti tecnici per definire le cause del ferimento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA