Acqua fognaria dal Gaggianello? Non una novità
Lo scarico del Gaggianello

Acqua fognaria dal Gaggianello? Non una novità

Un anno fa la segnalazione dello sversamento a Varese

CASBENO - La perdita di acqua fognaria dallo scolmatore del Gaggianello di cui abbiamo parlato settimana scorsa sul nostro giornale era già stata segnalata un anno fa. A farlo notare è Santo Cassani, cittadino attento all’ambiente di Varese. Come mai, dunque, il problema si è riproposto? Cosa intende fare il Comune? Lo abbiamo chiesto all’assessore all’ambiente Dino De Simone, che ha risposto così: «Su quello scolmatore periodicamente facciamo pulizie, sappiamo che ha dei problemi, che si intasa e che periodicamente sversa, ma lo teniamo sotto controllo ed è uno degli sfioratori su cui si dovrà intervenire in modo più strutturale. Siamo pienamente d’accordo sul fatto che si debbano ristrutturare gli sfioratori, le vasche di laminazione e il sistema di fognature della città di Varese e che questo costituisca il primo passo per salvaguardare il lago di Varese. Proprio per questo abbiamo stipulato un accordo con Alfa (società pubblica che gestisce il servizio idrico integrato di 95 comuni della provincia di Varese). L’accordo sancisce il passaggio ad Alfa della gestione delle fognature dal gennaio 2018. Questo sarà il modo per fare investimenti seri e forti su tutto il sistema delle fognature».

Lo scarico che perde acqua si trova sotto il ponte di viale Europa, poco prima del Gaggianello andando verso Varese. Ci si imbatte in esso entrando nel bosco da via Filzi, girando intorno ai condomini che si trovano nella zona.

Dopo la nostra segnalazione della settimana scorsa il Comune ha effettuato un sopralluogo riscontrando che «non risulta che lo scarico sia in atto da mesi in modo continuativo. Infatti, negli ultimi mesi è stato verificato alcune volte, per manutenzione. L’ultima volta il 14 ottobre con pulizia del manufatto».

Il Comune ha precisato che «lo scarico dello sfioratore-scolmatore è autorizzato dalla Provincia, sulla base di un decreto legislativo, a versare sul suolo durante eventi atmosferici-forti piogge».


© RIPRODUZIONE RISERVATA