Al Cairoli il 100 e lode di Moroni. Al Daverio spiccano gli stranieri
I tabelloni al liceo classico Cairoli

Al Cairoli il 100 e lode di Moroni. Al Daverio spiccano gli stranieri

Maturità - Esposti i risultati dell’esame nelle scuole della città: ci sono molti exploit

Ieri pomeriggio, al liceo classico Cairoli, sono stati esposti tutti i tabelloni della maturità.
Il voto più alto è il 100 e lode di Giacomo Moroni, rappresentante della consulta studentesca per il Cairoli per due anni. In consulta, Moroni è stato un anno in giunta e un anno presidente. «Sono molto felice – dice Giacomo, che è figlio dell’ex consigliere comunale della Lega Giulio Moroni - Mi ha premiato l’impegno a 360 gradi. Questo voto nasce dalle mie prestazioni scolastiche, ma penso che abbia contribuito anche l’esperienza di rappresentante che mi ha stimolato a fare di più e meglio. I miei genitori non mi hanno mai fatto pressione per i voti. Mi è stata riconosciuta la passione che ho messo nello studio».
Moroni il prossimo anno andrà a Roma per studiare “Politics, philosofphy and economics”, scienze politiche in inglese. «La mia esperienza del liceo è stata talmente intensa che ho voglia di cambiare prospettiva – racconta Giacomo, confessando di sentire il bisogno di fare esperienze nuove – Di una cosa, però, sono sicuro: con i miei compagni di scuola rimarrò sempre in amicizia».
Oltre alla lode di Moroni, al Cairoli troviamo anche altri 8 cento. Ce n’è almeno uno in tutte le sezioni, meno in 3C dove il voto più alto è 97 (conseguito da due studentesse). Ecco i nomi degli studenti «da 100»: Chiara Zuretti (3A); Francesca Bonomi (3A); Valentina Cantoreggi (3E); Beatrice Rizzi (3D); Paolo Sartori (3D); Beatrice Dal Cero (3D); Chiara Folador (3B); Riccardo Sommaruga (3F).
Decisamente meno studiosi gli studenti del Daverio. Segnaliamo, in 5AM, ben 5 studenti “negativi”, che non hanno superato la prova d’esame; più altri 4 del serale (nella sezione 5A1). In tutto l’istituto si distingue Monica Cauzzo che si è diplomata con 100 alle serali, facendo quindi sicuramente qualche sforzo più degli studenti che frequentano le lezioni al mattino. Guardando i tabelloni del Daverio, spiccano per i bei voti anche molti studenti con cognome straniero, che o sono immigrati in Italia, o sono figli di genitori stranieri. Tra i tanti segnaliamo Meto Hetaj che si è diplomato alle serali con un bel 78.
Sono in fase di conclusione anche gli esami al Manzoni. Il liceo coreutico non vede nessuna promozione con 100, il voto più alto è 98. Anche il linguistico (per ora) si ferma a 95. Al liceo delle scienze umane, invece, un bel po’ di 100 ci sono. Sono quelli di Simone Borsoi (5CS); Mattia Garbarini (5GS); Michela Girardi (5GS); Giorgia Magnoni (5GS); Elena Corti (5FS); Alice Saresini (5FS); Deborah Rossi (5AS).
Continueremo nei prossimi giorni a dare notizia dei 100 e dei risultati ottenuti dagli studenti di Varese. E se qualcuno ieri sera avesse sentito un’allegria particolare nell’aria, può essere certo di una cosa: erano gli studenti del Cairoli che si sono ritrovati tutti insieme per festeggiare il diploma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA