Capodanno si festeggia in giro per il mondo. E tra le prime scelte dei varesini spunta Cuba

Capodanno si festeggia in giro per il mondo. E tra le prime scelte dei varesini spunta Cuba

I viaggiatori diserteranno le capitali europee, soprattutto per la paura degli attentati terroristici

Quest’anno - dopo gli attentati di Parigi, Nizza e Berlino - niente capitali europee. I varesini piuttosto rompono il salvadanaio e vanno a fare un bel tour in giro per il mondo. La meta più gettonata è Cuba, per vederla come è stata sotto il regime di Fidel Castro, prima che gli inevitabili cambiamenti la stravolgeranno, portandola nel mondo globalizzato.La conferma arriva da Stefania Morandi, di Morandi Tour: «le capitali europee spaventano per il pericolo di attentati terroristici.

E così i varesini investono in un viaggio importante, magari prenotato con largo anticipo per contenerne il costo, che si aggira mediamente tra i 2 mila e i 3 mila euro a persona. La tendenza e’ quella di preferire i tour, specilmente quelli che propongono un mix tra cultura, mare e relax».

Cuba, come abbiamo detto, e’ una delle mete più gettonate. Ma vanno forte anche le Maldive, Santo Domingo, il Messico, le Laccadive, l’India (sia nel Rajasthan, sia nella parte sud, dove e’ possibile sperimentare trattamenti estetici e dimedicina ayurvedica).

C’è richiesta anche per il Capodanno a New York, magari abbinato a un soggiorno a Los Angeles. Molti anche i varesini che trascorreranno il Capodanno in Crociera, in modo itinerante ma senza rinunciare alle comodità. Spesso a scegliere mete a lungo raggio sono coppie di amiche e di amici. Ma, per chi non se la sente di affrontare un viaggio così impegnativo, ci sono proposte sul territorio.

Per esempio le cene a tema in location prestigiose, il Capodanno sul lago Maggiore.

Il Veglione a teatro, con brindisi nel foyer insieme agli artisti (come per esempio al teatro Regio di Parma). «Quello che conta è trascorrere la serata con altre persone, che magari non si conoscono, ma che sono accomunate dagli stessi interessi.

Un valore aggiunto che rende queste proposte particolarmente accattivanti è la possibilità di raggiungere le mete con il pullman: in questo modo non c’è il problema della guida e volendo si può bere un bicchiere in più» continua Morandi, la cui agenzia ha proposto il Veglione di Capodanno nel Castello di Bevilacqua, con menù e rappresentazioni medioevali. Il programma, completo di viaggio, pernottamento e cena costa 290 euro a persona.

Richiesto anche il Capodanno a Firenze: in questo caso i varesini soggiorneranno in un hotel a 5 stelle, con centro benessere e trascorreranno la notte di San Silvestro alle terme di Montecatini (costo: 280 euro).

Alcuni Vareseini, per assaporare il gusto della partenza, ma senza voler andar lontano, hanno scelto il Lago Maggiore, per brindare al nuovo anno nelle magiche atmosfere insubri, testando l’ospitalità delle strutture del territorio (in questo caso, la spesa si contiene intorno a 150 euro).

Speed Vacanze, tour operator che si occupa di viaggi per single, ha stimato che tra Natale e Capodanno si sposteranno da casa circa 14 milioni di Italiani. Per Capodanno, il 41 per cento di questi andrà all’estero.

Per chi rimane a casa si prospetta cena con parenti e amici e tradizionale Veglione con conto alla rovescia per brindare al nuovo anno allo scoccare della mezzanotte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA