Che spettacolo: luci e colori, musica e magia. I Giardini Estensi incantano tutti
Accensione luci di Natale 2017 ai giardini estensi (Foto by Varese Press)

Che spettacolo: luci e colori, musica e magia. I Giardini Estensi incantano tutti

Nel giorno dell’Immacolata la città si è illuminata a festa lasciando a bocca aperta centinaia di varesini. Dalle luminarie ai giardini pubblici alle slitte tra le vie di Corso Matteotti: un’ondata, bellissima, di aria natalizia

VARESE - Cinque, quattro, tre, due, uno e luce sia. Svariate centinaia di persone ieri sera hanno affollato i bellissimi Giardini Estensi per assistere al countdown per l’accensione delle luminarie natalizie. Si tratta di migliaia di luci colorate che, disposte sugli alberi e sui cespugli, creano uno scenario suggestivo che terrà compagnia ai varesini per tutte le festività. Le luci si accendono proprio nel giorno dell’Immacolata, quello in cui in ogni casa si addobba l’albero e si fa il Presepe.

Le installazioni luminose creano nei Giardini Estensi un vero e proprio villaggio d’inverno in cui è bello e soprattutto magico perdersi. L’atmosfera è resa ancora più suggestiva dalla musica natalizia in filodiffusione. L’incanto e la meraviglia dei Giardini illuminati sono ormai una tradizione a Varese. Quest’anno, inoltre, l’orario per ammirare il parco è aumentato: le luci si accenderanno al tramonto del sole e rimarranno accese fino alle 23 nei giorni feriali e fino alle 24 nei festivi, dando a tutti l’occasione di fare una passeggiata romantica in mezzo agli alberi.

Ieri, per l’inaugurazione, la Croce Rossa ha preparato 25 litri di vin brûlé e 16 di cioccolata calda che sono andati a ruba. Nei giardini, infatti, si sono raccolte intere famiglie. Per il taglio del nastro è stato preparato anche un piccolo concerto, che è stato un po’ posticipato rispetto all’accensione per via di un problema tecnico, ma che ha comunque tenuto compagnia a tutti quei varesini che si sono fermati un po’ nel parco per respirare a pieno polmoni lo spirito natalizio.

Soddisfatto l’assessore ai rioni Francesca Stazzi che ha fatto gli onori di casa insieme al sindaco Davide Galimberti, che ha detto: «Per Natale a Varese si svolgeranno 150 iniziative diverse. Tante occasioni per stare insieme. Auguri a tutte le famiglie».

Un altro appuntamento imperdibile e tradizionale si è svolto ieri mattina in piazza San Vittore, dove è stata issata una nuova corona sul campanile del Bernascone. Un rito che si ripete ogni anno e che è di buon augurio per la città. Le persone vi assistono con il naso all’insù: è infatti impressionate vedere i vigili del fuoco che si calano in corda doppia dal campanile per far salire la corona d’alloro.

Adesso l’attesa è tutta per la giornata del 22 dicembre, quando alle 15.30 in piazza San Vittore si svolgerà la diciannovesima edizione del presepe vivente dell’Avsi: un evento benefico che richiama centinaia di persone. Nel frattempo, in tutti i quartieri saranno accese le luminarie, in modo che si possa festeggiare in ogni angolo della città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA