«I cittadini non possono essere ignorati». Una manifestazione contro Galimberti

«I cittadini non possono essere ignorati». Una manifestazione contro Galimberti

Forza Italia chiama a raccolta i varesini. «Nessun simbolo di partito, solo i bisogni della gente»

VARESE - Arriva la prima manifestazione contro l’amministrazione comunale.

Il corteo si svolgerà sabato 21 ottobre dalle 14.30 alle 17.30, con partenza da piazza della Repubblica e arrivo in via Sacco, davanti al Comune.

Quindi il comizio finale è previsto in piazza Monte Grappa.

Il titolo dell’iniziativa è “La voce dei Varesini non deve essere ignorata”.

A promuoverla sono stati i vertici cittadini di Forza Italia, i quali tuttavia dicono chiaramente che la manifestazione non dovrà avere carattere partitico.

«Il nostro obiettivo è quello di raccogliere tutte le istanze dei cittadini che in questo anno e mezzo sono state ignorate - spiega il coordinatore cittadino di Forza Italia Roberto Leonardi - per questo non vogliamo politicizzare la manifestazione. Non saranno presenti bandiere di partito. Quello a cui puntiamo è mettere insieme tutte le istanze dei varesini che non hanno avuto una risposta dall’amministrazione».

Dalla protesta sui Servizi parascolastici alle recenti vicende legate all’attivazione del nuovo Piano della mobilità, passando per altre criticità evidenziate dalla cittadinanza.

Forza Italia chiama a raccolta tutte le forze di minoranza, ma anche e soprattutto, come vuole sottolineare il coordinatore azzurro, soprattutto i cittadini.

«Vogliamo mettere insieme tutti coloro che hanno portato avanti proteste in questi mesi - continua - e far capire a chi amministra la città che non si può governare senza ascoltare la voce e i problemi degli abitanti».

Le criticità contro le quali i promotori del corteo intendono scagliarsi sono quindi il Piano sosta, il degrado nelle periferie, la situazione di insicurezza in alcune aree delle città, il problema legato ai volontari anziani del Comune, quello sulle aree pedonali (un riferimento alla sperimentazione delle chiusure di via Sacco attuate quest’estate) e le tariffe degli asili. Queste le voce che vengono elencate nel volantino che chiama i varesini a raccolta per mobilitarsi nella giornata di sabato di settimana prossima.

«Ritroviamoci tutti in piazza della Repubblica dove partirà il corteo per dire basta alla situazione insostenibile che la nostra città si trova ad affrontare a causa dell’attuale giunta» è l’appello che gli organizzatori lanciano su Facebook.


© RIPRODUZIONE RISERVATA