Insegue la rom che l’ha appena derubato. La ragazza fermata dalla Polizia di Stato

Insegue la rom che l’ha appena derubato. La ragazza fermata dalla Polizia di Stato

Un cittadino tedesco si è visto sottrarre, dal proprio ufficio, diversi oggetti di valore. La donna ha confermato di aver agito con un‘amica

VARESE - Aveva rubato accessori per l’abbigliamento e denaro contante per quasi 2.000 euro, ma gli agenti di Polizia della Volante di Varese l’hanno arrestata. I fatti si sono svolti nel primo pomeriggio di venerdì in pieno centro quando i poliziotti di quartiere hanno notato l’inseguimento di una ragazza da parte di un uomo, il quale fermato e identificato, ha dichiarato agli agenti di essere stato vittima di furto all’interno dell’abitazione che usava come ufficio della sua società. Un furto messo a segno da due donne.

Gli Agenti della Volante, immediatamente intervenuti, hanno acciuffato la giovane, una cittadina croata 19enne, già nota alle forze dell’ordine con numerosi precedenti di Polizia specifici per reati contro il patrimonio e con a carico quattro Alias. Una volta catturata ha consegnato un grosso cacciavite e una torcia nascosti sotto gli indumenti. Ha confermato i fatti, raccontando di aver commesso il furto con una sua amica di cui non conosce il nome e la provenienza.

Successivamente i poliziotti, hanno effettuato un sopralluogo in ufficio constatando che la porta di ingresso era stata effettivamente scardinata. La vittima, 27enne cittadino tedesco, ha notato l’assenza di alcuni suoi effetti personali: una cintura del valore di 1000 euro, un paio di gemelli da polso per camicia del valore di 200 euro e denaro contante pari a 680 euro.

La ragazza croata di etnia rom è stata arrestata per furto in flagranza e porto ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli ed a seguito dell’udienza di convalida, che si è svolta ieri mattina in Tribunale a Varese, è stata sottoposta all’obbligo di firma e allontanata dal capoluogo con Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore Giovanni Pepè.


© RIPRODUZIONE RISERVATA